Giovedì, 18 Luglio 2024
Attualità

Legambiente: "Disponibili a incontrare il nuovo presidente Ato Rifiuti D'Alessio"

La nota: "Non c’è più tempo, bisogna mettere in campo tutte le strategie utili per rallentare e resistere agli effetti dei cambiamenti climatici"

Riceviamo e pubblichiamo la seguente nota congiunta di Legambiente - Avellino Alveare, Legambiente Alta Valle del Sabato e Legambiente "Valle Solofrana" Solofra-Montoro.

Congratulazioni al neo eletto presidente dell’ATO Rifiuti, Avv. Vittorio D’Alessio, da parte dei circoli di Legambiente del territorio avellinese. Auguriamo al Sindaco di Mercogliano di riuscire ad instaurare un lavoro collettivo, oltre che con le istituzioni, anche con tutte le realtà del territorio che da sempre si occupano di ambientalismo scientifico. Una sfida importante, oltre a quella di migliorare la raccolta differenziata, sarà sicuramente velocizzare l’iter per la realizzazione degli impianti che vadano a chiudere il ciclo dei rifiuti in Provincia di Avellino. Infatti, oggi, come ci insegnano le attiviste e gli attivisti dei “Fridays for future” non c’è più tempo, bisogna mettere in campo tutte le strategie utili per rallentare e resistere agli effetti dei cambiamenti climatici, per farlo prima di tutto bisogna uscire dall’era della dipendenza dalle fonti energetiche fossili. Per produrre energia rinnovabile e per poter trasformare gli scarti in materia prima abbiamo bisogno di impianti, che trasformano gli scarti organici provenienti dalle nostre tavole e dall’agricoltura in compost e biometano o biogas. La mancanza di confronto, di trasparenza e di informazione relative ai processi di realizzazione di impianti provoca molto spesso la nascita di pregiudizi tra le comunità locali che si oppongono ad opere che sono utili, invece, a convertire i modelli di sviluppo a partire dai territori. Per superare tutto questo diventa fondamentale passare attraverso “percorsi partecipativi per la realizzazione di opere relative all’economia circolare e alla transizione energetica”. Per tali motivi, sin da subito, siamo disponibili per un incontro con il presidente D’Alessio per poter confrontarci sui suddetti obiettivi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Legambiente: "Disponibili a incontrare il nuovo presidente Ato Rifiuti D'Alessio"
AvellinoToday è in caricamento