rotate-mobile
Attualità

Legambiente Avellino-Alveare, Giannattasio: "Importante la nascita di un presidio di Legambiente nel capoluogo irpino"

Antonio Di Gisi, presidente del circolo: "Il problema dell'aria inquinata è una delle priorità che questa provincia e questa città devono affrontare"

Questa mattina, presso il Casino del Principe di Avellino, è stato presentato il circolo "Legambiente Avellino-Alveare" diretto dal Presidente Antonio Di Gisi, parte attiva di Legambiente Avellino.  Alla conferenza stampa erano presenti Antonio Giannattasio dell’Ufficio di presidenza di Legambiente Campania ed i soci fondatori del circolo. Il direttivo del circolo è costituito dal presidente Antonio Di Gisi, dalla vice presidentessa Mariapia Oliviero, dal segretario Gabriele Esposito e dai consiglieri Elena Russo e Antonio Dello Iaco.

L'inquinamento atmosferico è tra i problemi più importanti da risolvere

"Siamo molto emozionati e determinati a portare avanti tutte le vertenze che abbiamo indicato in questi mesi - afferma Antonio Di Gisi - Inizieremo da dove siamo partiti, dalla manifestazione di gennaio sotto la Prefettura quando abbiamo consegnato il dossier 'Mal'aria 2021' perché, secondo noi, il problema dell'aria inquinata è una delle priorità che questa provincia e questa città devono affrontare. Pensiamo che sia arrivato il momento di incominciare a prendere delle misure e a varare le proposte che abbiamo inserito nel dossier sulla mobilità sostenibile e sull'agricoltura per ottenere dei risultati sull'aria pulita".

Giannattasio: "Chiediamo una partecipazione più attiva dei cittadini"

"Spero che questo circolo abbia tante api laboriose che si possano iscrivere. Il circolo di Avellino nasce non per contrastare qualcuno ma per accompagnare i cittadini, l'amministrazione e tutti gli enti che possono dare una mano verso quella transizione ecologica che noi abbiamo anticipato".

"Il ruolo di Legambiente, dal punto di vista dell'ambientalismo scientifico, cerca sempre di studiare i fenomeni e dare soluzioni. Queste sono alla portata delle amministrazioni quando vengono presentate dalle associazioni. Noi chiediamo una partecipazione più attiva dei cittadini e le amministrazioni dovrebbero chiederci aiuto perché, spesso, scelte sbagliate potrebbero essere evitate. I cittadini conoscono meglio il territorio e hanno la giusta soluzione. Noi associazioni chiediamo di essere ascoltati. Il circolo è strutturato formalmente, quindi già domani dovremmo incontrare il Sindaco Festa. Ha un'origine ambientalista e, quindi, penso che sia sensibile alle vertenze che potremmo mettere sul tavolo e che ci possa essere un dialogo ed un confronto".

Presentazione del circolo "Legambiente Avellino – Alveare"

La realizzazione del biodigestore di Chianche

"Legambiente è da sempre d'accordo alla chiusura del ciclo dei rifiuti. I biodigestori sul territorio provinciale sono necessari - afferma Antonio Giannattasio -  Abbiamo incontrato Tropeano ed i tecnici dell'impianto di Chianche dando le nostre opinioni e proposte per essere più incisivi. Chiediamo un impianto fatto bene con la possibilità da parte dei cittadini di seguire il suo percorso sia in fase di costruzione sia in fase di funzionamento. Siamo convinti che l'impianto debba essere realizzato".

In occasione della Giornata mondiale delle api, è stata presentata anche la prima edizione del contest “L’ape pittrice”, dedicato alla scoperta del mondo delle api. Un contest creativo destinato ai bambini e alle bambine, da 0 a 10 anni, per conoscere l’ambiente e per riflettere su come fare la propria parte.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Legambiente Avellino-Alveare, Giannattasio: "Importante la nascita di un presidio di Legambiente nel capoluogo irpino"

AvellinoToday è in caricamento