menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La paura prevale sul rientro in classe, manifestazione ad Atripalda di 'Tuteliamo i nostri figli'

Il gruppo Tuteliamo i nostri figli chiede libertà di scelta tra scuola in presenza e didattica a distanza

Gli Admin del gruppo Tuteliamo i nostri figli Atripalda Ileana Gengaro e Giovanna D’urso e i membri aderenti, in collaborazione con la fondatrice del gruppo nazionale, Lia Gialanella e col supporto degli admin e membri di gruppi irpini, organizzano per sabato 10 aprile una manifestazione in Piazza Umberto I alle ore 11.

"La manifestazione oltre ad avere lo scopo di creare un confronto aperto e leale sul tema delicatissimo della riapertura delle scuole ha come scopo principale la richiesta che sia raggiunto un protocollo di intesa fra istituzione comunale e dirigenza scolastica affinché assumano in egual misura responsabilità di attuare il modello pugliese nel Comune di Atripalda, già messo in campo da vari comuni campani.

La libertà di scelta fra didattica in presenza e a distanza sembra infatti essere l’unico modo per poter garantire una conclusione serena dell’anno che garantisca l’istruzione in modo inclusivo a tutta la popolazione scolastica.

Il Sindaco, l’Assessore alla Pubblica Istruzione e il Dirigente sono invitati a partecipare poiché fondamentali attori, nonché unici possibili conciliatori di un tale, esemplare, risolutivo epilogo.

La scelta di manifestare in Piazza, oltre ad avere la finalità di mantenere spazi e distanziamenti nel rispetto delle norme anticovid, ha una valenza simbolica importante.

Piazza Umberto I è a metà strada fra il Comune e la Direzione Scolastica ed è a metà strada, venendosi incontro, che si sono costruiti i più importanti e sani pezzi di storia e di democrazia".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Scuola, medie e superiori in presenza: ecco quando

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento