Domenica, 19 Settembre 2021
Attualità Sant'Angelo dei Lombardi

L’istituto Scolastico De Sanctis si conferma Agorà del territorio

Con ben 9 moduli e 7 partner esterni la IV annualità di Scuola Viva fa della scuola di Sant’Angelo dei Lombardi e Caposele un polo di riferimento socio culturale e aggregativo

L’Istituto Superiore Francesco De Sanctis di Sant’Angelo dei Lombardi conferma la centralità culturale e formativa nel territorio dell’Alta Irpinia e anche rispetto alla Campania interna. Grazie alla grande varietà di attività didattiche predisposte dal Piano dell’Offerta Formativa, che collega l’istituzione scolastica al territorio di riferimento, il De Sanctis svolge la funzione di Agorà per le comunità interessate. La convergenza di studenti provenienti da comuni oltremodo distanti che abbracciamo un raggio d’azione fino a 40 km – che si spinge ai confini con la Basilicata e le province di Foggia e Salerno-, conferisce alla scuola il ruolo di hub culturale in collegamento con le sedi universitarie. Infatti è bene sottolineare la povertà di spazi culturali alternativi e un trasporto pubblico locale non particolarmente efficace, che non agevola la frequenza dei ragazzi alle innumerevoli attività pomeridiane della scuola, che rappresenta l’unica realtà aggregante dal punto di vista sociale. In tale realtà la scuola diviene il centro privilegiato per acquisire saperi primari e accessori, l’agorà delle relazioni sociali, anche intergenerazionali e interetniche, la fonte che intercetta e soddisfa i bisogni di una crescita sana delle personalità dei giovani. Pertanto l’autorità scolastica ha operato sull’idea evolutiva della formazione, con l’arricchimento delle attività complementari e di apertura culturale, alla proposta di linguaggi alternativi come teatro, pittura, scrittura. Il progetto Agorà ha realizzato infatti nella scuola un modello formativo non canonico, che ha offerto una sintesi fra tradizione e innovazione e che coniuga apprendimento e orientamento, cura dei talenti e valorizzazione del territorio. Oltre agli elementi introdotti con la quarta annualità come la valorizzazione di nuovi percorsi di miglioramento delle competenze linguistiche, con particolare attenzione alla lingua inglese, che diviene possesso propedeutico per scelte di studio e di lavoro future. A cui si è aggiunta la lingua francese, per rafforzare così il legame con Paesi già coinvolti in progetti Erasmus e gemellaggi internazionali. Altro progetto che è stato curato, grazie alle sollecitazioni arrivate anche dagli studenti, è quello di Scenari di Memoria, funzionale a creare occasioni di testimonianza e di sviluppo di auto-imprenditorialità. Fra i partener coinvolti nelle attività dei moduli proposti da Scuola Viva c’è la Pro Loco di Lioni per “Linguaggi dell'arte” e “Territorio in scena”; Tele Video Somma per “Icone di teatro”; la Alliance Francais ACIF “V. Hugo” Avellino per “Lingue e lavoro”; Helen Doron per due moduli sul “English for the future B1” e “English for the future B2”; la Bimed per il modulo di “Informatica 2.0” e il Rotary Club Sant’Angelo dei Lombardi Hirpinia-Goleto per “Oikos”. Pertanto il progetto Agorà è la sintesi di numerose esperienze già radicate nella offerta formativa della scuola, ma ripensate, riconvertite e soprattutto aperte alle comunità. Fra le esperienze più significative vanno annoverate quelle dei Laboratori di teatro, la redazione della rivista Grammata, costituita da docenti e studenti, le attività sperimentali dei laboratori scientifici, le innovative esperienze dei percorsi di PCTO, ex Alternanza Scuola-Lavoro. Il De Sanctis è inoltre pioniere nei laboratori per l’inclusione dei soggetti con disabilità, nelle azioni di placement, essendo stato l’unico istituto della provincia di Avellino ad attivare il progetto FiXO con Italia Lavoro nell’a.s. 2013/14. Numerose sono le iniziative sul campo dell’apprendimento linguistico, dagli scambi culturali con diversi paesi europei, agli stage aziendali o linguistici europei con finanziamenti PON in numerose realtà internazionali (Grecia, Macedonia, Irlanda, Scozia, Belgio, Francia, Germania, Danimarca, Finlandia, Norvegia, Gran Bretagna, Malta). Anche i bisogni degli studenti delle scuole secondarie di I° grado del territorio vengono soddisfatte con iniziative di corsi aperti ai giovanissimi, ma anche al personale della scuola interno ed esterno. Molto curata è stata da sempre anche l’innovazione tecnologica che ha condotto all’istallazione di laboratori attrezzati, sussidi didattici ed attrezzature digitali in tutte le aule. Il De Sanctis dunque è in prima linea per accogliere innovazioni sul piano metodologico e socio- economico, e i risultati incassati negli ultimi mesi sono una chiara conferma.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L’istituto Scolastico De Sanctis si conferma Agorà del territorio

AvellinoToday è in caricamento