menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Iscrizioni al De Sanctis, verso il nuovo record per l'anno scolastico 2021/2022

A tre giorni dalla scadenza del termine ultimo per l’iscrizione alla scuola superiore, l’istituto scolastico altirpino conferma numeri record dello scorso anno

E’ boom di iscrizioni all’Istituto Superiore “F. De Sanctis” di Sant’Angelo dei Lombardi con sezione associata di Caposele, che a quattro giorni dal termine ultimo delle iscrizioni fissato al 25 gennaio 2021, si avvia verso il numero di iscritti del precedente anno scolastico. Complici anche le vetrine allestite in modalità online e i giusti riflettori accesi sull’offerta formativa in occasione degli “Open day” in live promossi dall’autorità scolastica guidata dal dirigente Gerardo Cipriano, che in queste ore spalanca le porte agli indecisi, invitandoli a visitare il portale della scuola e a recarsi in istituto previa prenotazione telefonica, per presentare l’iscrizione presso uno degli indirizzi dell’Istituto superiore altirpino. I numeri delle iscrizioni registrati dal portale della scuola intanto, svelano un successo atteso, frutto dell’offerta formativa ampliata dalla scuola e proposta alle famiglie in sinergia con l’inarrestabile evoluzione socio-culturale di questo terzo millennio che coniuga in un giusto rapporto le competenze digitali e tecnologiche, lo studio dei classici e la necessità di approfondire la conoscenza delle lingue europee o del mondo giuridico-economico, scientifico o biomedico. I neo iscritti hanno inoltre la possibilità di riflettere ulteriormente sulla scelta dell’indirizzo, nel ventaglio proposto dalla scuola. Si ricorda infatti, che presso la sede centrale di Sant’Angelo dei Lombardi oltre al liceo classico ordinamentale a indirizzo giuridico, figura l’opzione “curvatura biomedica” a partire dal primo anno; lo Scientifico opzione scienze applicate con più ore di matematica, informatica e scienze e potenziamento dell’inglese scientifico; il linguistico con la scelta di due lingue inglese - francese e tedesco o spagnolo con potenziamento in diritto internazionale; l’ITE-AFM (Istituto Tecnico Economico indirizzo Amministrazione Finanza e Marketing) che integra le competenze dell’ambito professionale specifico con quelle linguistiche e informatiche per operare nel sistema informativo dell’azienda e contribuire sia all’innovazione sia al miglioramento organizzativo e tecnologico dell’impresa inserita nel contesto internazionale. Non solo. Presso la sezione associata di Caposele il Liceo scientifico offre una formazione equilibrata sui due versanti umanistico e scientifico con potenziamento giuridico; l’ITE-turismo che integra le competenze specifiche in campo economicogiuridico, turistico, aziendale e linguistico con quelle linguistiche e informatiche con particolare attenzione all’impresa turistica inserita nel contesto internazionale. Da quest’anno sono presenti nella sede centrale sono presenti tre classi primo di liceo classico, tra cui la curvatura Biomedica e tre prime del Liceo scientifico opzione Scienze applicate. “Le discipline biomediche e la logica matematica sono una carta vincente per le scelte future dei nostri studenti. Il liceo classico a curvatura Biomedica prevede un ampliamento di scienze, biologia e chimica, con frequenti incontri di approfondimento con la collaborazione di dottorandi di ricerca della Biogem di Ariano Irpino, centro di ricerca diretto dal Prof. Giovambattista Capasso (direttore/director of Genetics and Translational Medicine G.T.M.). “Il nostro Istituto punta sempre più ad un’idea di studi che proseguono, guardano all’università, alla dimensione permanente della formazione lifelong learning, ma presta anche particolare attenzione all’orientamento, per la sua funzione centrale e strategica nella lotta alla dispersione e all’insuccesso formativo degli studenti, anche attraverso l’attenta progettazione dei PCTO, da attuarsi con particolare attenzione alle caratteristiche del contesto socio-economico di riferimento e in funzione degli indirizzi di studio”. E conclude: “Raccoglie, in sintesi, la richiesta di ‘maggiori e reali competenze’ proprie della società complessa e accelerata negli anni da innumerevoli fattori, tra cui anche l’inclusione europea”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Zona Rossa, la precisazione della Regione Campania

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento