Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ioanna pronto per il Sud America: "Sogno un grande Festival per l'Irpinia"

L'artista irpino a giorni partirà per una nuova esperienza. La sua intervista ad AvellinoToday

Il musicista irpino Carmine Ioanna è pronto per una nuova avventura: la tournée sudamericana con il prestigioso Cirque du Soleil. Un traguardo importantissimo che gli permetterà di portare la sua musica in Brasile, Argentina, Uruguay, Paraguay, Cile, Panama e Repubblica Dominicana. Nato ad Avellino nell’ottobre ‘85, il piccolo Carmine aveva solo 4 anni quando ha imbracciato la sua prima fisarmonica, poi diventata “compagna” di vita.

Amante della musica improvvisata, soprattutto del jazz, per il musicista irpino sono arrivati riconoscimenti prestigiosi come la borsa di studio della “Berkley College of Music” ai seminari di Umbria Jazz e la vittoria del concorso europeo di fisarmonica jazz con 100\100. Tra le tante collaborazioni, molte internazionali, spicca quella con il trombetista siciliano Roy Paci.

Sempre in giro per seguire la musica, ma con il cuore costantemente rivolto all’Irpinia, alla quale ha anche dedicato un disco, inciso nel 2016 a Grenoble con il sassofonista Luca Roseto. Il suo amore per l’Irpinia lo ha portato alla direzione del festival “Accordion Day” dal quale è nato ”Hirpus Accordion Orkestra” un progetto di 50 fisarmonicisti, tutti irpini.

Si parla di

Video popolari

Ioanna pronto per il Sud America: "Sogno un grande Festival per l'Irpinia"

AvellinoToday è in caricamento