menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vicesindaco inneggia a Mussolini, il Sindaco prende le distanze: "Chiediamo scusa"

Le parole del primo cittadino del Comune irpino

Dario Fiore, sindaco di Cesinali, con un comunicato a firma del suo gruppo "Lo Stemma" prende le distanze dal vice sindaco che, come riportato ieri, sulla sua pagina FB ha inneggiato a Mussolini. Queste le sue parole: "A seguito delle polemiche nate per alcuni post facebook - ha scritto Fiore - sul profilo personale del vice sindaco Pasquale De Vito. Il sottoscritto... e i consiglieri di maggioranza della lista condannano e si dissociano da tali dichiarazioni".

"La lista Lo Stemma - continua - che da oltre 60 anni amministra il nostro comune, è storicamente espressione di ideali antifascisti. Anzi non ci stanchiamo di ricordare che la Costituzione italiana, nata dalla Resistenza, è chiaramente ispirata a valori antifascisti, la cui realizzazione e la piena attuazione rappresenta il nostro obiettivo principale".

"Siamno convinti - conclude - che il Vicesindaco farà le sue dichiarazioni in merito alle quali decideremo come agire. Sentiamo il dovere di chiudere scusa all'intera comunità coinvolta senza volerlo in una bufera mediatica".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Coronavirus, nuovo decesso al Moscati: muore 64enne

  • Cronaca

    Incidente sul lavoro a Guardia Lombardi: muore 34enne

  • Cronaca

    Focolaio Covid in RSA, i Nas deferiscono i vertici

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento