rotate-mobile
Lunedì, 15 Aprile 2024
Attualità

Sviluppo, Ministro Carfagna: "Investimenti della Zes faranno dell'Irpinia un territorio strategico"

Questa mattina ha avuto luogo l'incontro organizzato da Confindustria Avellino per discutere delle opportunità di sviluppo offerte dalle nuove importanti infrastrutture del territorio e dalle aree ZES

Opportunità di sviluppo offerte dalle nuove importanti infrastrutture del territorio irpino e dalle aree ZES. Questo l'argomento principale che è stato affrontato nell’incontro organizzato da Confindustria Avellino, presso la sala convegni dell’Hotel de la Ville, alla presenza del Ministro per il Sud Mara Carfagna.

Al tavolo hanno preso parte il Presidente di Confindustria Avellino Emilio De Vizia, il Presidente della Provincia Domenico Biancardi, il Direttore Luca Bianchi che ha illustrato uno studio realizzato dallo SVIMEZ relativo alle prospettive di sviluppo della nostra Provincia, il Presidente della Commissione Trasporti della Regione Campania Luca Cascone, il Coordinatore della Struttura Tecnica presso il Ministero delle infrastrutture Giuseppe Catalano e Vera Fiorani, Amministratrice Delegata e Direttrice Generale di RFI. 

Sviluppo, il Ministro Carfagna ad Avellino

Valle Ufita e Stazione Hirpinia

"Non possiamo permetterci di correre il rischio dell'effetto Afragola ovvero di una stazione bellissima senza nulla intorno perchè mentre in quel caso la stazione funziona comunque grazie ad un bacino di utenze ampio, nel nostro caso una situazione simile sarebbe una tragedia immane - sostiene il Presidente di Confindustria Avellino Emilio De Vizia - la stazione ha futuro se circoleranno le merci con una piattaforma logistica seria e con delle zone agricole da trasformare in aree industriali. In Valle Ufita serve la progettazione di uno scalo merci adeguato, intorno ad esso aree ampie di attività di servizio, strade adeguate per l'accesso e terreni industriali per attrarre gli investitori. L'Industria Italiana Autobus dovrebbe chiarire cosa vuol fare su quell'area. Se ha dei progetti industriali può utilizzare anche tutta l'area. Se i suoi progetti industriali non comprendono l'intero utilizzo dell'area, credo che questa vada messa a disposizione degli imprenditori. Questo è un nodo che va sciolto subito e credo che lo farà il Commissario della Zes".

Carfagna: "Irpinia non più territorio isolato ma strategico"

Ospite d'onore dell'incontro il Ministro per il Sud Mara Carfagna: "Fra gli investimenti di 630 milioni di euro che abbiamo inserito nel Piano nazionale di Ripresa e Resilienza per la infrastrutturazione delle Zone Economiche Speciali ci sono investimenti destinati alla ZES Campania di cui fa parte la zona della Valle Ufita. Questi investimenti nella zona di Valle Ufita ma anche la realizzazione di alcuni lotti funzionali sull'Alta Velocità Naplo-Bari con la Stazione Hripinia faranno del territorio di Avellino e dell'Irpinia un territorio non più isolato ma strategico con la possibilità di valorizzare le enormi potenzialità dal punto di vista industriale, turistico e agroalimentare".

"Il PNRR è un'occasione irripetibile che non va sprecata"

"Contiamo molto su questi investimenti che credo siano indispensabili per questo territorio. All'interno del PNRR ci sono anche investimenti per le aree interne - sottolinea il Ministro per il Sud - c'è proprio una linea di finanziamenti pari a circa 1 miliardo e 150 milioni di euro per infrastrutture sociali, messa in sicurezza e manutenzione della rete viaria delle aree interne. 300 milioni di euro sono stati già oggetto di un decreto di riparto e poi 100 milioni di euro per potenziare le cosiddette 'farmacie rurali' ovvero per trasformare le farmacie delle aree interne in veri e propri presidi sanitari di prossimità al fine di spezzare la condizione di isolamento e fermare lo spopolamento". 

"Una delle condizioni imprescindibili per garantire la reale messa a terra del PNRR è rappresentata dalla reale collaborazione tra i diversi livelli istituzionali - spiega l'On. Mara Carfagna - non soltanto governo nazionale e governo regionale ma anche collaborazione tra gli enti locali che si trovano a condividere progettualità per il rilancio e lo sviluppo dei rispettivi territori. Ci troviamo difronte ad un'occasione unica e irripetibile e non possiamo rischiare di non coglierla o sprecarla per rivalità, contrapposizioni o per conflitti istituzionali. Il mio appello è al senso di responsabilità" conclude.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sviluppo, Ministro Carfagna: "Investimenti della Zes faranno dell'Irpinia un territorio strategico"

AvellinoToday è in caricamento