Omissioni e carte false: sei indagati per il caso "Cocchia"

Tutti i nomi degli indagati. Tra le accuse anche l'ostacolo delle indagini

A termine delle indagini preliminari, sono ancora sei gli indagati per la questione "Enrico Cocchia": la scuola finita nel mirino della Procura per i livelli di sicurezza garantita.

I sei indagati sono: l’ex Sindaco Paolo Foti, l’ex Assessore ai Lavori Pubblici Constantino Preziosi, il funzionario del Comune Diego Mauriello, il responsabile edilizia scolastica Gaetano D’Agostino, il dirigente settore Lavori Pubblici Fernando Chiaradonna e la dirigente scolastica Silvia Gaetana Mauriello.

Tra le ipotesi di reato (in concorso) anche l’omissione di lavori pubblici, l’omissione di atti d’ufficio, falso in atto pubblico e favoreggiamento, tutti commessi in concorso tra loro. Gli indagati non avrebbero rispettato gli impegni di tenere in buono stato la struttura, ma anche diffuso falsi allarmi e firmato carte false. Tra le accuse, per la dirigente in particolare, c'è anche quella di aver ostacolato le indagini.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Allerta Meteo in Campania, comunicato della Protezione Civile

  • Cronaca

    Ucraino sorpreso dai carabinieri senza permesso di soggiorno, espulso

  • Cronaca

    Trasformazioni di aree boscate in assenza di autorizzazione paesaggistica

  • Cronaca

    Tenta il suicidio infliggendosi coltellate all'addome

I più letti della settimana

  • Nove posti per diplomati in ente irpino: pubblicato il bando

  • Mazzette per pilotare le sentenze, 14 arresti: ci sono anche due irpini

  • Tenta il suicidio infliggendosi coltellate all'addome

  • Maxi frode milionaria a Padova, coinvolta anche Avellino

  • La ministra Lezzi bypassa gli operai dell'ex Irisbus ma trova il tempo per portare a casa i torroni irpini

  • Vigile urbano investito ad Avellino

Torna su
AvellinoToday è in caricamento