rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Attualità

Incendio Montefredane, Rifondazione Comunista: "Ennesima violenza ambientale"

La nota di Rifondazione Comunista

A distanza di due anni dall'  incendio che colpì la I.C.S. , Pianodardine e  comuni limitrofi subiscono l'ennesima violenza ambientale; la notte scorsa le fiamme hanno colpito il deposito di una società di trasporti con sede tra Arcella e Montefredane. Non conosciamo le cause e non spetta a noi stabilirle, quello che ci preoccupa e' la frequenza con cui avvengono fatti tanto devastanti in un territorio, la Valle del Sabato, già pesantemente provato da un livello di inquinamento oramai insopportabile . I dati diffusi in seguito allo studio SPES,  resi pubblici qualche mese fa, dimostrano in modo impietoso che si  è superato ogni livello di guardia, tuttavia la risposta delle autorità competenti, a nostro parere, risultano essere inadeguate, eppure quotidianamente l'associazione "salviamo la valle del sabato"  molto attiva sul territorio,documenta e denuncia attività illegali che avvengono senza una dovuta risposta politica ed istituzionale. Noi pensiamo che occorrono  misure straordinarie per individuare con efficacia e definitivamente chi agisce nella totale impunità , occorre capire chi scarica abusivamente nel fiume sabato sostanze tossiche e nocive , se gli impianti di depurazione funzionano come dovrebbero, così come urge rendere definitivo un piano di screening sanitario,che abbia una soluzione di continuità estesa nel tempo  , approfondito e diffuso alla popolazione ed al territorio circostante, legandolo al registro tumori che a noi sembra attivo solo sulla carta. Non di minore importanza e' indagare se dietro a tali fenomeni c'è la mano della criminalità organizzata ! I sindaci del territorio, in quanto primi responsabili della salute pubblica ,  hanno il dovere di cimentarsi con maggiore serietà e competenza , magari evitando rincorse a tragedia avvenuta o peggio ancora inutili proclami ed agendo concentrandosi anche in un'opera di sensibilizzazione sociale affinché le cittadine ed i cittadini con la loro  vigilanza democratica diventino le prime sentinelle del territorio. Nelle prossime ore , come Rifondazione Comunista, valuteremo se presentare agli organi competenti l'ennesima denuncia, al momento sentiamo il dovere di dimostrare solidarietà e sostegno alle vittime e profonda gratitudine ai Vigili del Fuoco che come sempre operano con umana professionalità.  

Partito della Rifondazione Comunista 

Federazione Irpina 

Per la segreteria provinciale 

Tony Della Pia

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendio Montefredane, Rifondazione Comunista: "Ennesima violenza ambientale"

AvellinoToday è in caricamento