rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Attualità

"Ho chiuso perché non trovo lavoratori": lo sfogo del pasticcere avellinese a Mattino 5

Le telecamere di canale 5 ad Avellino presso la Torteria di via Scandone

Dopo la segnalazione di Avellinotoday anche Canale 5 torna sul caso della Torteria di via Scandone che ha dovuto chiudere la sede di Corso Vittorio Emanuele a causa della mancanza di personale.

Quindici lunghi anni di fiorente attività nella storica sede e solo due lungo il salotto buono, nonostante il successo di pubblico. Gianluca Ciotola intervistato dai giornalisti di Mattino 5 ha dichiarato che di fronte ad uno stipendio iniziale di 700 euro le persone rifiutano il lavoro a fronte di un sussidio statale di 500 euro.

Ad Avellino i percettori di reddito di cittadinanza sono circa 10mila e tra questi il pasticcere avellinese non è riuscito a trovare nessuno disposto ad accettare la sua proposta di lavoro.

"Offro da 700 a 800 euro come stipendio base - dice - poi a seconda delle mansioni si cresce e si può arrivare a 1200 euro. Ma al momento la risposta è sempre la stessa. Preferiscono tutti stare a casa e non rendersi autonomi".

Dunque 700 euro sono troppo pochi per rinunciare al reddito di cittadinanza e intanto la sede di Corso Vittorio Emanuele resta chiusa. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Ho chiuso perché non trovo lavoratori": lo sfogo del pasticcere avellinese a Mattino 5

AvellinoToday è in caricamento