menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Grottaminarda, nuovo piano per la dislocazione del mercato settimanale

Una soluzione che concilia la sicurezza con le esigenze di ambulanti e acquirenti

Una soluzione per il Mercato del lunedì che dovrebbe accontentare tutti, conciliando le nuove norme sulle misure di sicurezza anti-Covid, le esigenze degli ambulanti e le abitudini piuttosto consolidate degli avventori.

Il Comune di Grottaminarda recependo le istanze di alcuni operatori mercatali, di concerto con il Delegato alle attività di mercato, Lucio Lanza, dell'intera Amministrazione e degli uffici preposti (Polizia Municipale, Ufficio Commercio ed Ufficio Tecnico), ha redatto un nuovo piano per la dislocazione del Mercato settimanale.

I dettagli del piano

In pratica Corso Vittorio Veneto resterà libero e disponibile per la sosta a tempo, le bancarelle torneranno in via Sturzo e via Berlinguer con l'impegno degli esercenti di ridurre le dimensioni degli stand ed in particolare la profondità, affinchè lo spazio per il passaggio degli avventori possa essere superiore ai 2 metri e 40 indicati dalle linee guida, (D.L. Rilancio n. 34 e delle Ordinanze del Presidente della Regione Campania n. 48 e 49). Come pure resterà in piazza e via Torquato Tasso l'abbigliamento usato, sempre con l'impegno degli operatori mercatali di ridurre la grandezza degli stand espositivi. Impossibile, invece, mantenere le bancarelle in via Dante, saranno spostate in piazza Giovanni XXIII.

La sosta dei pullman, di conseguenza, sarà trasferita in via Carpignano/ Francesco Flammia, nei pressi del Cimitero, chiaramente solo per il lunedì, negli altri giorni della settimana resta il terminal bus di piazzale San Pio.

Il sindaco Cobino: "Soluzioni che possano accontentare tutti"

"Recepita l'elasticità degli esercenti abbiamo cercato di trovare soluzioni che potessero accontentare tutti", afferma il Sindaco, Angelo Cobino, che lunedì mattina, viste le rimostranze di alcuni esercenti, nelle sue funzioni di autorità sanitaria e per l'ordine pubblico, ha inteso instaurare un dialogo con ciascuno per riportare la calma con la collaborazione della Polizia Municipale e dei Carabinieri e per raccogliere le loro preoccupazioni e proposte.

Altrettanto hanno fatto gli esercenti comprendendo le ragioni dell'Amministrazione. "Dando priorità alla sicurezza e quindi alla necessità di assicurare il necessario distanziamento sociale - prosegue Cobino - l'impegno è quello di andare incontro alle esigenze degli ambulanti e degli acquirenti con il Mercato che si svolgerà nei luoghi abituali con le dovute modifiche. Abbiamo sviluppato un ragionamento da persone civili, responsabili, consapevoli dei pericoli e della grave situazione anche economica, arrivando ad una sintesi. Una soluzione che assicura anche, ovviamente, vie di fuga, facilità di accesso e parcheggio a quanti arrivano al Mercato di Grottaminarda da fuori. Confidiamo nel buon senso di tutti, nel mantenere le distanze, evitare assembramenti, utilizzare mascherine e guanti, cercando di toccare il meno possibile la merce esposta per salvaguardare la salute di tutti e superare, finalmente, questo difficile periodo". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Disfunzioni idriche in Irpinia: l'avviso di Alto Calore

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Coronavirus in Irpinia, sono 90 i positivi di oggi: 12 ad Avellino

  • Sport

    Avellino implacabile, soffre ma vince anche a Catanzaro: 0-1

  • Incidenti stradali

    Grave incidente stradale a Pratola Serra, ferite due persone

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento