Grassi, "De Luca vuole la Campania zona rossa, incomprensibile"

Il deputato della Lega: "La Campania merita serietà e visione d'insieme, non un rancoroso e borioso padre padrone"

"E' incomprensibile la pretesa di De Luca che vorrebbe la Campania zona rossa anziché arancione; è davvero inusuale un governatore che pare lavorare contro i suoi stessi corregionali. Lo ha capito, De Luca, cosa significa ridurre all'impotenza aziende, realtà produttive, distretti economici, fermare cioè la vita stessa di una grande comunità qual è la Campania?".

Così il senatore avellinese della Lega, Ugo Grassi che in una nota attacca le posizioni del presidente De Luca. 

"Forse pensa di poter mascherare i ritardi organizzativi, le mancanze operative che durante la prima fase della pandemia, la sua gestione ha messo in evidenza? Saper convivere con il coronavirus significa sapersi dotare adeguatamente e per debito tempo - aggiunge Grassi - di risorse, strategie e di una specifica programmazione, senza cercare sempre la colpa in qualcun altro da minacciare o sbeffeggiare. La Campania merita serietà e visione d'insieme, non un rancoroso e borioso padre padrone". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Quando finirà la zona rossa in Campania: si rischia una settimana in più

  • Coronavirus, l'indice Rt di Avellino è quasi il doppio di quello di Napoli

  • Coronavirus in Irpinia, sono 93 i positivi di oggi: altri 13 ad Avellino

  • Coronavirus in Irpinia, sono 115 i positivi di oggi: altri 19 ad Avellino

  • Colti da sintomi febbrili, chiamano l'Asl di Avellino per il tampone ma non risponde nessuno

  • Coronavirus in Irpinia, sono 138 i positivi di oggi: altri 12 ad Avellino

Torna su
AvellinoToday è in caricamento