menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Avitabile e Luchè conquistano San Sossio Baronia: le immagini della festa

Finisce la prima edizione de "Art & Music Festival"

Grande successo per la I° edizione di “I love San Sossio Baronia Art & Music Festival” organizzato dal Comitato Festa San Sossio Baronia 2018 in collaborazione con l’Associazione Live Your Life, Tilt! Tattoo Bar Events e UbecomeU e la Direzione Artistica di Ettore Palmisano e Remo De Anselis. Dopo l’accoglienza caldissima riservata dal folto pubblico della prima serata al percussionista napoletano Tony Esposito e ai dj irpini Giuseppe Di Blasio, Loris D e Joe Clemente; ieri sera (in chiusura di kermesse) è stata la volta di Enzo Avitabile e i Bottari e con il rapper Luchè.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Questo festival è stata una sfida - spiegano i Direttori artistici Ettore Palmisano e Remo De Anselis - perché abbiamo cercato fortemente l’incontro tra musicisti con una grande carriera. come Esposito e Avitabile, ma ancora estremamente giovani nell’approccio musicale e giovani come Luché o i nostri dj in grado di saper modernizzare suoni tradizionali o vintage. La società “liquida” in cui si muovono i giovani oggi ha bisogno di punti di appiglio alla tradizione e all’identità dei luoghi e della loro storia; la tradizione però non deve essere museificata, ma deve contaminarsi con la contemporaneità, per parlare ai giovani con il loro linguaggio. L’esperimento è riuscito e queste due serate lo confermano”.

Il Festival, ricordiamolo, si propone di valorizzare il territorio e le sue risorse attraverso attività culturali e di spettacolo rivolte in special modo ai giovani e giovanissimi, con una particolare attenzione al tema della prevenzione delle dipendenze patologiche attraverso la promozione di un divertimento sano e di una aggregazione basata sui valori dell’amicizia e della cultura. Grande attenzione anche all’enogastronomia del territorio che, infatti, grazie al Ristorante Il Trifolaio e allo chef Renato Iandolo, hanno permesso di gustare  la Pasta Armando, prodotta solo con grano italiani di filiera, nelle ricette “Scarpariello Irpino” e “Anelli cacio, pepe e tartufo”.

Di seguito alcune foto di ieri.

enzo avitabile 3-2-2 enzo avitabile 1-2 enzo avitabile 2-2-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sono cinque le regioni che dal 10 maggio cambieranno colore

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento