Domenica, 13 Giugno 2021
Attualità

Go blue days, la Carta dei diritti spiegata dagli studenti del Liceo Marone

Appuntamento a Palazzo di Città

Gran finale delle celebrazioni del trentennale della Convenzione Internazionale dei Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza, organizzate dall’UNICEF, con l’iniziativa nazionale “Go Blue Days”. Il Comitato Provinciale di Avellino, presieduto da Amalia Benevento, promuove la conoscenza della Convenzione, nella prestigiosa sede della sala consiliare di Palazzo di Città, grazie al patrocinio del Comune guidato da sindaco Gianluca Festa. Oggi  20 novembre, dalle 10 alle 13, gli allievi del Liceo di Scienze Umane del “Virgilio Marone” illustreranno alle scolaresche irpine i contenuti della preziosa Carta dei Diritti, e sarà tracciato il percorso dell’organizzazione umanitaria in 30 anni di attività. “ L’UNICEF- afferma Amalia Benevento- si relaziona con la società civile per diffondere la cultura della solidarietà e dell’inclusione sociale. Grazie alla preziosa collaborazione del gruppo Makers, composto da giovani che si occupano di robotica e tecnologia d’avanguardia, anche il nostro capoluogo avrà un monumento illuminato di blue, individuato nella Cattedrale di Piazza Duomo. Gli altri comuni irpini che illumineranno di blue un loro monumento sono Bagnoli Irpino, Lapio,Castelvetere, Altavilla Irpina, Frigento, Sturno e Melito Irpino”-. Il “Virgilio Marone” e l’Istituto Comprensivo “Perna- Alighieri” si confermano Scuole Amiche dell’UNICEF. Nel pomeriggio, i ragazzi saranno ospiti della Caserma dei Vigili del Fuoco, Ambasciatori dell’UNICEF, illuminata di blue per aderire alle celebrazioni nazionali

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Go blue days, la Carta dei diritti spiegata dagli studenti del Liceo Marone

AvellinoToday è in caricamento