menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Giornata nazionale del Paesaggio, tutta la bellezza dei Monti Picentini in un fantastico video

I Monti Picentini appaiono, se possibile, ancora più splendenti nel video realizzato con la collaborazione della Delegazione FAI di Avellino e il gruppo FAI Giovani, la Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio di Salerno e Avellino

Il 14 marzo si celebra la Giornata nazionale del Paesaggio istituita, con Decreto ministeriale 7 ottobre 2016 n. 457, con l’obiettivo di “promuovere la cultura del paesaggio in tutte le sue forme e a sensibilizzare i cittadini sui temi ad essa legati, attraverso specifiche attività da compiersi sull’intero territorio nazionale mediante il concorso e la collaborazione delle Amministrazioni e delle Istituzioni, pubbliche e private”.

Quest'anno abbiamo realizzato un'edizione tutta digitale, in collaborazione con la Delegazione FAI di Avellino e il gruppo FAI Giovani, la Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio di Salerno e Avellino.

Protagonisti del video sono le vostre opere: foto e video che raccontano le bellezze del paesaggio irpino nelle varie stagioni dell'anno.

"Nascosta tra i monti, l'irpinia è il polmone della Campania.

Sono numerosi gli scenari geologici e ambientali che la caratterizzano.

Il paesaggio irpino, variegato, vivace, offre il riposo e l'avventura dei boschi, la pace delle passeggiate in campagna, lo spettacolo dell'acqua che dimora nei ruscelli e nelle cascate, le vette che guardano lontano, fino al mare.

La natura tutta incontaminata, è interrotta soltanto da qualche antico paese nel quale sembra si sia fermato il tempo.

Le persone in questi luoghi sono in simbiosi con gli elementi naturali, nei quali è impressa la loro identità, la loro vita, la loro longevità.

Gente che vive come i lupi, lontano dal mondo, nei luoghi più veri e irreali del tempo.

I vigneti, il grano, i campi che colorano le colline nelle calde stagioni, il manto bianco della fredda neve, l`azzurro del cielo in cui l'acqua si specchia, quanto è bella e selvaggia la terra di mezzo, e quanto è vivo l'uomo in mezzo alla terra.

Perché in fondo è in questi paesaggi che è nato l'uomo, ma solo qui, il tempo non è mai passato."

Luigi Ammirati - Delegato Ambiente FAI Avellino

Grazie a voi community.

Montaggio di

Virgo29 Creative Agency

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Scuola, medie e superiori in presenza: ecco quando

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Coronavirus, nuovo decesso al Frangipane: muore 64enne

  • Cronaca

    Shock a Quadrelle, suicida il 25enne Saverio Fiore

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento