Domenica, 1 Agosto 2021
Attualità

Freedom in Irpinia, Roberto Giacobbo farà un viaggio dal museo de Il Cairo

La troupe di Freedom raggiungerà la Campania fino al paese di Bonito per incontrare “Zio Vincenzo”

Nella terza puntata  della quarta serie di Freedom, Roberto Giacobbo farà un viaggio dal  museo de Il Cairo, in compagnia del prof. Zahi Hawass, per mostrarci le mummie di tre personalità molto importanti dell’antico Egitto. Le mummie, corpi conservati che sembrano sfidare e vincere la morte, ci affascinano da sempre, ma mummie non vuol dire solo Egitto: ne abbiamo molte anche in Italia. La troupe di Freedom raggiungerà la Campania fino al paese di Bonito, in provincia di Avellino, per incontrare “Zio Vincenzo”, una sorprendente mummia che attira visitatori da tutto il mondo, a cui sono attribuiti da secoli numerosi prodigi e miracoli. “Per tutti i cittadini di Bonito Zio Vincenzo è un compagno di vita, colui che custodisce i segreti di ognuno di noi” commenta Giuseppe De Pasquale, sindaco di Bonito che conclude “ringraziamo Roberto Giacobbo e la troupe di Freedom per l’attenzione riservata al nostro piccolo paese”.

Roberto Giacobbo tornerà in Sardegna e la percorrerà da costa a costa, sulle orme di antichi uomini vissuti in un'epoca remota, all'alba della civiltà.

La nostra isola è conosciuta in tutto il mondo anche per le sue “torri di pietra”, i nuraghi, i monumenti megalitici tra i più grandi d'Europa, realizzati tra 3000 e 4000 anni fa. Ma anche se oggi ci appaiono misteriose e lontane nel tempo, le genti nuragiche non state le prime ad abitare questa terra: molti secoli prima, altre culture hanno popolato l'isola sarda, lasciando tracce di pietra ancora più enigmatiche, quali tombe sotterranee scavate nella pietra, incisioni, altari, addirittura una grande muraglia.

La troupe di Freedom si affaccerà su una delle più belle terrazze al mondo: il Pincio di Roma. Quello che possiamo ammirare oggi è il frutto dell’opera dell’architetto italiano Giuseppe Valadier che nella prima metà del 1800 unì il colle più bello della città alla porta Flaminia e a piazza del Popolo, dove oltre ad un obelisco egizio sono presenti 16 sfingi, realizzando una delle più belle e prestigiose scenografie mai create per un belvedere. Roberto Giacobbo entrerà poi all’interno di “Casina Valadier”, il vero gioiello del Pincio, non solo per mostrare la sua bellezza artistica ma anche per scoprire i segreti che sono custoditi nei suoi sotterranei.

In uno dei più bei parchi di Roma si nasconde ancora qualcosa di segreto. All’interno di Villa Ada, dopo decenni di oblio, è stato recuperato un luogo forse dimenticato dalla storia: il bunker del Re. Grazie ad un formidabile lavoro di recupero questa struttura è oggi fruibile. Un posto unico dotato di sistemi all’avanguardia ed un design decisamente più “nobile” di altri bunker. Le telecamere di Freedom entreranno in questa struttura che per anni si è mimetizzata confondendosi nella vegetazione di Villa Ada.

Il consueto appuntamento con il Museo dell’Impossibile ci riserverà grandi sorprese perché si parlerà di “Storie ai confini della realtà”. Le telecamere di Freedom ci permetteranno di vedere da vicino dei frutti dall’aspetto umano e ci mostreranno l’“Idolo di Sumatra”, uno dei misteriosi ed inquietanti oggetti che si salvarono da un terribile naufragio del 1947.

Questo e molto altro a Freedom - Oltre il confine, venerdì 22 gennaio, ore 21.25, Italia 1.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Freedom in Irpinia, Roberto Giacobbo farà un viaggio dal museo de Il Cairo

AvellinoToday è in caricamento