Lockdown, Fipe Campania: "Se bloccano noi, noi blocchiamo i pagamenti"

La manifestazione dell'associazione è in programma il 28 ottobre

"Se bloccano noi, noi blocchiamo i pagamenti!". 

La Fipe Campania annuncia uns manifestazione il 28 ottobre a Napoli e in altre 18 città italiane. L'obiettivo è avere risposte veloci e un piano economico per sostenere le attività commerciali che con un nuovo lockdown rischiano il collasso. 

" Non ce la facciamo a sostenere economicamente, finanziariamente e moralmente uno nuovo blocco delle attività dei pubblici esercizi, già duramente colpiti dalla crisi economica e non vogliamo essere i capri espiatori dell’incapacità della politica di gestire la pandemia.

Abbiamo dimostrato ampiamente che i nostri locali sono sicuri. Manifesteremo il nostro disagio e le nostre difficoltà in una grande manifestazione nazionale di Fipe Confcommercio il 28 ottobre prossimo in Piazza del Plebiscito a Napoli e in altre 18 città italiane.

BLOCCHEREMO TUTTI I PAGAMENTI, tasse, contributi, fitti, utenze, fornitori e stipendi in attesa di conoscere quale sarà il piano economico di sostegno della Regione Campania e del Governo Giuseppe Conte, pronti a riprenderli nel momento in cui si materializzeranno tali aiuti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Guida Michelin, tra vecchie e nuove stelle ecco i migliori ristoranti campani

  • Coronavirus, in Campania Rt scende sotto 1: verso la fine della zona rossa

  • In Campania è stato raggiunto il picco dei contagi

  • Coronavirus in Irpinia, sono 194 i positivi di oggi: altri 38 ad Avellino

  • Rinviata l'apertura di Decathlon a Mercogliano

  • Coronavirus in Irpinia, sono 160 i positivi di oggi: altri 27 ad Avellino

Torna su
AvellinoToday è in caricamento