Martedì, 16 Luglio 2024
Attualità Conza della Campania

Gli ingegneri della Ferrocemento ritornano a Conza per ricordare le vittime del sisma, 42 anni dopo

L’Ing. Gianfranco Castellano e l’Ing. Francesco Giorgetti, in rappresentanza della Ferrocemento S.p.a, ringraziano per l’accoglienza calorosa riservata loro dalla comunità di Conza

A distanza di 42 anni, Domenica 29 maggio 2022, il ritorno a Conza della Campania della Ferrocemento S.p.a, in un territorio che parla di storia, cultura, di ingegno e ingegneria , di calamita’naturali, di sofferenza, solidarietà e amicizia, bellezza.

L’Ing. Gianfranco Castellano e l’Ing. Francesco Giorgetti, in rappresentanza della Ferrocemento S.p.a, ringraziano per l’accoglienza calorosa riservata loro dalla comunità di Conza, e dalle Istituzioni tutte, in occasione dell’evento di domenica 29 maggio 2022. Una giornata, in ricordo dei nostri cari, delle tante esperienze di vita e professionali condivise negli anni 70/80 , a sostegno, promozione e valorizzazione del nostro territorio.

La costruzione della Diga di Conza della Campania, fu pensata e realizzata per fornire una grossa riserva di acqua alle regioni a valle sia per scopi potabili che irrigui.

Il lago formatosi , ora è anche una oasi del WWF , per le numerose specie di uccelli che sostano e vi transitano.

Il tutto all’interno della splendida cornice del Parco Archeologico di Conza emerso dalle rovine del Sisma del 1980 e di una Conza, nostro “ luogo del cuore”.

L’evento del 29 maggio è’ stato organizzato dall’Ing. Gianfranco Castellano e dall’Ing. Franco Giorgetti, tecnici responsabili del Cantiere , nonché amici legati alla storia di Conza e alla vita dei conzani per motivi professionali ma soprattutto per la loro personalità improntata ai migliori sentimenti umani.

All’indomani del tragico terremoto del 23 novembre 1980, infatti, tempestiva e provvidenziale si rivelò l’accoglienza da loro offerta presso i locali del cantiere che, allestito per i lavori di costruzione della Diga di Conza, si trasformò nell’unico ricovero caldo e sicuro per i sopravvissuti e tale restò per molti mesi a seguire.

Oggi, come ieri, l’Amministrazione Comunale e la comunità di Conza , esprimono loro infinita riconoscenza e gratitudine .

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli ingegneri della Ferrocemento ritornano a Conza per ricordare le vittime del sisma, 42 anni dopo
AvellinoToday è in caricamento