menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ferragosto, boom di prenotazioni negli agriturismi dell'Alta Irpinia

Ferragosto, 8,2 mln di presenze in agriturismo (+3%)

Salgono a 8,2 milioni le presenze in agriturismo stimate per l’estate 2019 con un aumento del 3% rispetto allo scorso anno. E’ quanto emerge da una analisi della Coldiretti/Ixe’ in occasione del grande esodo per Ferragosto che quasi sette italiani su dieci (68%) trascorrono fuori casa, con il picco delle presenze in campagna per vacanze, gite, picnic o grigliate all’aria aperta. Un risultato – sottolinea la Coldiretti – garantito dalle oltre 23.000 aziende agrituristiche presenti in Italia che sono in grado di offrire un potenziale di più di 253mila posti letto e quasi 442 mila coperti per il ristoro, oltre a 11.700 mila piazzole per l’agricampeggio e a oltre 1500 attività di fattoria didattica per i più piccoli.

Se la capacità di mantenere inalterate le tradizioni enogastronomiche nel tempo è la caratteristica più apprezzata, gli agriturismi in Italia hanno arricchito la propria offerta – continua la Coldiretti – con servizi innovativi per sportivi, nostalgici, curiosi e ambientalisti, come l’equitazione, il tiro con l’arco, il trekking o attività culturali come la visita di percorsi archeologici o naturalistici, ma anche corsi di cucina e wellness. Importante è anche la flessibilità nei confronti del crescente turismo itinerante dei camperisti con le strutture che in molti casi si sono attrezzate con l’offerta di alloggio e di pasti completi, ma anche di colazioni al sacco o con la semplice messa a disposizione spazi per picnic e camper per rispettare le esigenze di indipendenza di chi ama prepararsi da mangiare in piena autonomia ricorrendo eventualmente – precisa la Coldiretti – solo all’acquisto dei prodotti aziendali.

Un risultato che secondo il direttore regionale della Coldiretti Campania, Salvatore Loffreda è il frutto del lavoro svolto in questi anni: “I dati sono molto positivi e questo perché abbiamo lavorato bene in questi anni”. Oggi infatti le strutture agrituristiche possono contare su un'offerta sempre più diversificata oltre che sull'ottima enogastronomia locale.

Un risultato dovuto anche al lavoro costante “alla ricerca dei prodotti di qualità. Inoltre – ricorda Loffreda - da quando abbiamo voluto l'accademia degli 'Agrichef' possiamo contare su una preparazione sempre più accurata e ricercata dei piatti proposti. Ed i successi sono tanti, le persone stanno apprezzando l'offerta proposta nei nostri agriturismi. Pertanto siamo fiduciosi che a Ferragosto si vada verso il tutto esaurito”.

Dati che consentono di scattare una fotografia del turismo eno-gastronomico in Campania. Anche il Ferragosto 2019, dunque, si prospetta all'insegna del buon cibo, del relax ma anche della natura alla scoperta delle bellezze del territorio campano. Diverse le mete scelte fino ad oggi per il prossimo 15 agosto: “Il Cilento sicuramente, ma anche l'Alta Irpinia gioca una bellissima parte e poi le aree interne del beneventano”. Dalla Costa alle aree interne, quindi, tante le possibilità offerte a chi scegliere la Campania come meta per trascorre la prossima festività di Ferragosto. Secondo l'esponente regionale dell'associazione di categoria infatti la Campania “è una regione che è cresciuta tanto, questo grazie anche agli ultimi investimenti che la Regione è riuscita a fare con i Psr che stanno consentendo a molte strutture di procedere con un ammodernamento che le renda sempre più attrattive”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento