Martedì, 19 Ottobre 2021
Attualità

Emergenza Coronavirus, nuovo Dpcm e riaperture: Conte annuncia tutte le date

Anche in Irpinia, il commercio si prepara a riaprire i battenti

Il premier Giuseppe Conte torna a parlare del nuovo Dpcm in conferenza stampa. A seguito dell'accordo tra governo e Regioni relativamente alle linee guida per le riaperture, si cerca di finalizzare il Dpcm che dovrà necessariamente concretizzarsi prima di lunedì 18 maggio; la data fissata per la ripartenza delle attività. Il presindete della Repubblica, Sergio Mattarella, nella giornata di oggi, ha posto la sua firma sul "decreto riaperture" varato in nottata dal Consiglio dei ministri. 

"Da lunedì 18 maggio entriamo ufficialmente nella Fase 2. Abbiamo voglia di ricominciare ma con prudenza. I dati sono promettenti. Sono diminuiti i decessi e sono aumentati i guariti. Abbiamo incrementato i controlli. Siamo nella condizione di affrontare questa Fase 2 con fiducia. Il dialogo con le regioni e gli enti locali sarà importante. I flussi informativi provenienti dalle regioni saranno costanti, collaborando con noi per fare rispettare le regole di contenimento nelle attività e non solo. Stiamo affrontando un rischio calcolato consapevoli che la curva dei contagi potrebbe tornare a salire. Dobbiamo accettare questo rischio perchè altrimenti non potremmo mai ripartire".

Le date delle ripartenze

"Da lunedì ci si sposterà all'interno della regione senza più l'autocertificazione. Rimangono limitazioni per chi ha sintomi riconducibili al Covid-19. Rimangono le limitazioni relative all'utilizzo della mascherina e al mantenimento della distanza di sicurezza. Da una regione all'altra ci si può spostare soltanto per motivi professionali, di salute e di estrema urgenza. Questo varrà fino al 3 giugno. Da lunedì 18 maggio riaprono i negozi di vendita al dettaglio, i servizi legati alla cura della persona, ristoranti, bar, pizzerie, gelaterie, pub, a patto che le regioni accertino che la curva dell'epidemia è sotto controllo. Dal 25 maggio riapriranno palestre e piscine, mentre dal 15 giugno riaprono cinema e teatri. Anche in questo senso, le regioni potranno decidere se aumentare o restringere queste limitazioni. Dal 3 giugno, infine, potremo spostarci anche all'interno degli Stati dell'Unione europea senza l'obbligo di quarantena". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Emergenza Coronavirus, nuovo Dpcm e riaperture: Conte annuncia tutte le date

AvellinoToday è in caricamento