menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Elezioni e referendum a settembre, divieto di attività di comunicazione per le pubbliche amministrazioni

A stabilirlo è la Prefettura di Avellino con la circolare odierna

Il prefetto di Avellino, Paola Spena, ha firmato in data odierna una circolare con cui viene disposto il divieto di attività di comunicazione, da parte delle pubbliche amministrazioni, nei giorni 20 e 21 settembre 2020, indicati quali date per le elezioni regionali e amministrative e per il prossimo referendum costituzionale.

Ecco quanto riportato nella circolare odierna:

Si rammenta che, ai sensi dell' art. 9, comma 1, della legge 22 febbraio 2000, n. 28, dalla data di convocazione dei comizi elettorali o referendari e fino alla chiusura delle operazioni di voto "è fatto divieto a tutte le amministrazioni pubbliche di svolgere attività di comunicazione ad eccezione di quelle effettuate in forma impersonale ed indispensabili per l 'efficace assolvimento delle proprie funzioni". Trova altresì applicazione, per le elezioni comunali, l' art. 29, comma 6, della legge 25 marzo 1993, n. 81 , ai sensi del quale "è fatto divieto a tutte le pubbliche amministrazioni di svolgere attività di propaganda di qualsiasi genere, ancorché inerente alla loro attività istituzionale, nei trenta giorni antecedenti l'inizio della campagna elettorale e per tutta la durata della stessa".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Atripalda, ritrovate strutture murarie di epoca romana

Attualità

Stop ai vaccini AstraZeneca e Johnson & Johnson dal 2022

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento