menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Federazione Italiana della Caccia di Avellino, eletto il nuovo direttivo

All’unanimità è stato riconfermato alla guida il dottor Antonio Matarazzo

Presso la sede della Federazione Italiana della Caccia di Avellino si è riunito il Consiglio Provinciale eletto nell’assemblea del 24 marzo scorso con all’ordine del giorno la elezione del presidente provinciale per il ciclo 2019-2023, dei vice presidenti, del segretario provinciale e della giunta esecutiva.

All’unanimità è stato riconfermato alla guida della Federcaccia il dottor Antonio Matarazzo.

Sempre all’unanimità sono stati eletti, su proposta del presidente Matarazzo, quali vice presidenti l’avv. Mario Spina, che assume anche l’incarico di vicario, l’ing. Felice Argenio, il dott. Antonio Petitto e il dott. Antonio Raffaele.

A segretario provinciale è stato eletto Francesco Russo, che unitamente al presidente, ai vice presidenti, e ai componenti eletti Gaetano Faretra e all’avv. Carmine Ruggiero, faranno parte della giunta esecutiva.

La Federcaccia attraverso l’impegno quotidiano dell’impiegato Ciro Gimmelli, che svolge le funzioni di segretario da circa trentacinque anni, assisterà i federcacciatori per svolgere le pratiche connesse all’attività venatoria: domande per accedere agli ambiti territoriali della caccia, domande per praticare la caccia nelle regioni limitrofe, stampa dei tesserini venatori, versamenti vari.

La giunta esecutiva sarà impegnata a organizzare incontri nei vari comprensori della provincia irpina, ad organizzare convegni e dibattiti sulle varie tematiche che interessano i cacciatori, ad organizzare gare sui campi di addestramento cani, collaborare con la cinofilia irpina ed organizzare con le guardie venatorie volontarie il doveroso controllo del territorio.

Particolare attenzione sarà data alla pratica di caccia al cinghiale, che interessa ormai quasi duemila cacciatori nell’intera provincia.

Annoverando tra l’altro, nelle proprie fila, quale vice presidente il dott. Antonio Raffaele che è presidente provinciale dell’ambito di caccia irpino, sarà inoltre garantita una politica venatoria finalizzata alla salvaguardia della fauna stanziale e una politica in difesa degli interessi degli agricoltori, naturali alleati del mondo venatorio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Atripalda, ritrovate strutture murarie di epoca romana

Attualità

Stop ai vaccini AstraZeneca e Johnson & Johnson dal 2022

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento