rotate-mobile
Attualità Atripalda

"Educare in Comune", approvato il progetto del Consorzio A5

De Blasio: "Assicureremo il massimo sforzo e impegno perché anche da questa esperienza possano venire risultati importanti e utili per il territorio"

Non solo PNRR, altro importante successo per il Consorzio A5. Il Dipartimento per la Famiglia ha approvato la graduatoria dei progetti ammessi a finanziamento nell'ambito dell'Avviso "Educare in Comune".
Solo 24 progetti finanziati in tutt'Italia tra i circa 1000 progetti presentati. Il Consorzio dei Servizi Sociali A5 di Atripalda con un finanziamento di € 346.988,00 risulta tra quelli approvati dal Ministero.
L'avviso pubblico mirava a contrastare la povertà educativa e l'esclusione sociale dei bambini edei ragazzi, in un momento in cui l'emergenza sanitaria da COVID-19 ha acuito le disuguaglianze, le fragilità e i divari socioeconomici. La finalità delle azioni progettuali finanziate è quella di restituire importanza e protagonismo agli attori locali della "comunità educante", per sperimentare, attuare e consolidare, sui territori, modelli e servizi di welfare di comunità nei quali le persone di minore età e le proprie famiglie diventino protagonisti sia come beneficiari degli interventi, sia come strumenti d'intervento.
Dopo la pausa di ferragosto, il Consorzio A5, promuoverà un incontro con la stampa per illustrare le attività e le azioni contenute nel progetto finanziato.

"Siamo lusingati della considerazione che la proposta progettuale ha registrato presso il Ministero dichiara Carmine De Blasio, direttore generale del Consorzio A5. Insieme al partner che nella fase di progettazione abbiamo individuato con una procedura pubblica, assicureremo il massimo sforzo e impegno perché anche da questa esperienza possano venire risultati importanti e utili
per il territorio".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Educare in Comune", approvato il progetto del Consorzio A5

AvellinoToday è in caricamento