rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Attualità

Draghi frena De Luca sullo Sputnik: "Capacità produttive limitate"

Nel corso della conferenza stampa di giovedì sera il presidente del consiglio italiano ha risposto ad una domanda sulla prospettiva dell'utilizzo dello Sputnik

"Sappiamo dalle informazioni avute è che le capacità produttive sono molto limitate, in dosi non interessanti per un paese. Se le consegne verranno rispettate l'Italia ha tutti i vaccini che servono per quest'anno".

Nel corso della conferenza stampa di giovedì sera il presidente del consiglio Mario Draghi ha risposto ad una domanda sulla prospettiva dell'utilizzo dello Sputnik nel nostro Paese rispondendo indirettamente anche al Governatore Vincenzo De Luca

"Da quel che sappiamo, la produzione dovrebbe avvenire per il 40% in Russia e quindi non soggetta ai controlli internazionali e per il 65% in siti internazionali". 

Per il presidente De Luca invece "Stiamo dormendo in piedi. Abbiamo firmato - ha detto - un contratto assolutamente corretto nell'ambito dei poteri che ha la Regione Campania. Per il resto la Regione può fare quello che vuole abbiamo fatto un pre-accordo, anzi un contratto vero e proprio, subordinandone l'esecutività all'approvazione del vaccino. Quello che non si capisce è perchè dormiamo in piedi ancora oggi. Perchè l'Aifa, che ha valutato Pfizer in due settimane, non decide?".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Draghi frena De Luca sullo Sputnik: "Capacità produttive limitate"

AvellinoToday è in caricamento