Lunedì, 17 Maggio 2021
Attualità

Dpcm Natale, già esauriti i posti su treni e bus per il Sud

Dal 21 dicembre al 6 gennaio saranno vietati gli spostamenti regionali se non per motivi di lavoro o salute

Già prima che Conte ufficializzasse il Dpcm Natale in conferenza stampa è scattata la corsa per accaparrarsi biglietti di treni e autobus. Dal 21 dicembre al 6 gennaio saranno infatti vietati gli spostamenti regionali se non per motivi di lavoro o salute e gli italiani hanno desiderio di tornare a casa per trascorrere il Natale in famiglia. 

Per questo chi vive in una regione diversa da quella dei genitori, o dei congiunto e vuole tornare da loro per le festività dovrà farlo entro il 20 dicembre, lavoro permettendo. Per evitare di restare senza biglietto in molti hanno subito provveduto a prenotare il proprio posto sul mezzo più comodo ed economico. 

Tutto esaurito su treni e autobus 

 Il Messaggero scrive che ieri, dopo la diffusione della bozza del Dpcm e del decreto legge, si registrava il tutto esaurito sui tre Frecciarossa pomeridiani da Roma a Lecce che partono il 18 dicembre e sul treno Milano-Reggio Calabria delle 20 e 10, così come sul Milano-Napoli del 20 dicembre alle 6,45, nonostante la capienza ridotta del 50%. Anche per Flixbus si registrava lo stesso fenomeno: tutto esaurito sul Milano-Napoli del 19 dicembre e quasi completo anche il Milano-Roma del 18. Gli italiani si preparano al Grande Esodo prima dell'entrata in vigore del divieto di spostamento.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dpcm Natale, già esauriti i posti su treni e bus per il Sud

AvellinoToday è in caricamento