menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Divieto di asporto dopo le 18: ecco i codici Ateco interessati

Speranza: "Confermiamo divieto di asporto dopo le 18"

Stop all'asporto dopo le 18 per chi svolge come attività prevalente una di quelle identificate dai codici Ateco 56.3 (bar e altri esercizi simili senza cucina) e 47.25 (commercio al dettaglio di bevande in esercizi specializzati): lo prevede la bozza di Dpcm messa a punto dal governo.

La conferma arriva anche da Ministro della Salute Roberto Speranza che ieri in riunione con i presidenti di Regione ha dichiarato: "Confermiamo divieto di asporto solo per i bar e non per i ristoranti dopo le 18".

Nella riunione con il governo, le Regioni avevano chiesto che fosse vietata solo la vendita di bevande e non l'asporto in generale. Una richiesta ascoltata solo parzialmente, anche se prima di capire bene quali attività saranno coinvolte bisogna attendere le Faq. Per il momento nele testo si legge. 

"Per i soggetti che svolgono come attività prevalente una di quelle identificate dai codici Ateco 56.3 e 47.25 – si legge nel testo – l'asporto è consentito esclusivamente fino alle 18"

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Zona Rossa, la precisazione della Regione Campania

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento