Disney+, “I Cavalieri di Castelcorvo”: la strega Stria ha il volto dell’avellinese Angela Tuccia

La serie “I Cavalieri di Castelcorvo” debutta con i primi 3 episodi su Disney+

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AvellinoToday

Sulla piattaforma streaming Disney+ sono disponibili i primi tre episodi de “I Cavalieri di Castelcorvo”, la nuova serie Disney tutta italiana realizzata in collaborazione con Stand By Me. Tra i protagonisti della serie Angela Tuccia, conosciuta per aver preso parte a serie tv di enorme successo (“Don Matteo”, “Un posto al sole”, “Non è stato mio figlio”, “Che Dio ci aiuti”): l’attrice di origini campane veste i panni di Stria, una strega spietata e vanitosa alla ricerca di potere ed eterna giovinezza. “E’ un onore per me entrare nella grande famiglia Disney che, soprattutto in un periodo storico difficile come questo, continua a far sognare non solo i bambini di tutto il mondo, ma anche gli adulti, unendo le generazioni e abbattendo le frontiere tra di esse” commenta Angela Tuccia, che aggiunge: “Quando ho letto per la prima volta la sceneggiatura ho capito sin da subito che sarebbe stato un progetto speciale. E’ la realizzazione di un sogno che avevo sin da bambina”. Girata tra Roma e alcuni dei più caratteristici borghi del Lazio, “I Cavalieri di Castelcorvo” è un mix tra avventura e fantasy, un’enigmatica storia di coraggio e amicizia. Quattro ragazzi - Riccardo, Giulia, Betta e Matteo - stringono un patto e fanno un giuramento: saranno i Cavalieri di Castelcorvo, per salvare i bambini rapiti dalla temibile strega Stria. Inizia così una straordinaria avventura che li porterà a confrontarsi con i problemi tipici della loro età, a partire dalle incomprensioni con gli adulti fino ad arrivare ai primi dilemmi amorosi. La prima stagione de “I Cavalieri di Castelcorvo” è composta da 15 episodi e ne arriveranno su Disney+ tre ogni venerdì.

Torna su
AvellinoToday è in caricamento