menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'irpino Dimitri Marotti è "Il + bello d'Italia"

La finale nazionale si è tenuta a Mercogliano

Si è conclusa la 40esima edizione nazionale del famoso concorso di bellezza maschile organizzato da Silvio Fasano di Alassio e prodotto da un comitato di giornalisti nazionali presieduti da Arturo Bascetta.

Edoardo Santini di Castelfiorentino e Dimitri Federico Marotti, 18 anni di Avellino, studente campione internazionale di Taekendò, ? sono i vincitori de «Il + bello d’Italia originale dal 1979» del 2019. Il successore di Gabriel Garko, Ettore Bassi, Giorgio Mastrota, Beppe Convertini e Simone Bonaccorsi è stato indicato da una giuria tecnica presieduta dal presidente provinciale del Coni, prof.Giuseppe Saviano, e da una giuria di esperti di moda, presieduta dal preside Pietro Caterini.?

Nominato ex aequo, con il titolo di Più bello del 2019 è Edoardo Santini, 17 anni anni di Castel Fiorentino, attore emergente. Trionfano sport e recitazione.?
più bello boy 2019 è Luigi Notaro di 19 anni, studente di Saviano di Napoli, mentre terzo classificato è il marchigiano Christian Lombardi con il titolo “Modello Fighissimo 2019”.? Infine Stanislao Borrelli di Ercolano, è uscito ancora vincitore come Testimonial della casa editrice ABE Napoli per il 2020 ex equo con Luca Nilo Uomo ideale d’Italia , mentre Simone Ferrante, 15 anni, è la mascotte dei più belli con il titolo “Under 16”.

Le prefinali e le finali si sono svolte presso il Grand Hotel Irpinia, ai piedi di Montevergine, fra l’attesa trepidante di centinaia di amici, parenti e curiosi accorsi a sbirciare i 24 finalisti nazionali provenienti da tutta Italia, dalla Lombardia alla Sicilia.?

La passerella finale è avvenuta invece presso l’istituto tecnico agrario, dove la nazionale dei 12 finalisti dei più belli d’Italia sponsorizzata da ABE, era ospite in occasione delle celebrazioni del 140° anniversario dalla fondazione della scuola intitolata a uno dei padri della patria, “Francesco De Sanctis’, a seguito della pubblicazione del calendario storico prodotto da Arturo Bascetta Editore, di cui gli studenti sono stati figuranti speciali per un giorno, in occasione dei festeggiamenti del 30° anniversario della casa editrice di Via Mancini, fra le prime in Campania per produzione editoriale di libri.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento