rotate-mobile
Lunedì, 28 Novembre 2022
Attualità

Criticità Pronto Soccorso e medicina territoriale, i dirigenti del Moscati disertano la seduta monotematica di Consiglio Comunale

Il consigliere regionale Livio Petitto: "È la terza volta che accade, ci faremo carico di intercedere con il Governo regionale affinché, questa volta, si prendano in considerazione le legittime rivendicazioni del territorio irpino"

Consiglio comunale sulle criticità in sanità disertato da Ferrante e Pizzuti. Presenti i sindacati e i consiglieri regionali Ciampi e Petitto. "Oggi ho partecipato alla seduta monotematica di Consiglio Comunale ad Avellino che reitera la richiesta di impegno chiaro e concreto da parte dei vertici sanitari e istituzionali rispetto alle criticità del Pronto Soccorso e in generale della Medicina Territoriale", afferma il consigliere regionale Livio Petitto. "Insieme al collega consigliere regionale presente in Aula, Vincenzo Ciampi, ci faremo carico di intercedere con il Governo regionale affinché, questa volta, si prendano in considerazione le legittime rivendicazioni del territorio irpino. Carenza atavica di personale e una programmazione più attenta ed equilibrata restano le priorità sulle quali puntare. Si tratta di problemi troppi sentiti per il territorio irpino, ma che fino ad ora nessuno ha preso in considerazione. Mi auguro che si possa arrivare a miti consigli con il Governo Regionale. Ricordo che qualcuno dall'Altopiano del Laceno disse che il Pronto Soccorso di Solofra non sarebbe stato mai chiuso e poi la storia lo ha smentito. Contestualmente, spero si possa recuperare anche la proposta di attivare un Corso di laurea di medicina ad Avellino che certamente può rappresentare un apporto significativo nell’operato quotidiano del personale medico e paramedico. Iniziativa bloccata dal "niet" assoluto di chi invece ha investito 600 milioni di euro sul Ruggi di Salerno. È tempo di superare la chiusura mentale della cerchia ristretta del Governo regionale e di qualche neoeletto a Roma, sempre per meriti parentali. Mi farò carico di intercedere anche con il nuovo Governo centrale, affinché anche Avellino abbia la possibilità di attivare un corso di medicina., conclude.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Criticità Pronto Soccorso e medicina territoriale, i dirigenti del Moscati disertano la seduta monotematica di Consiglio Comunale

AvellinoToday è in caricamento