menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, cresce la paura tra i negozi alimentari: chiude il Salumiere di via Terminio

Il Salumiere: "Io resto a casa"

Ore e ore dietro il bancone per garantire i generi di prima necessità sfidando la paura e mettendo a rischio la propria vita. È il lavoro che stanno portando avanti fruttivendoli, panettieri, salumieri, pescivendoli, commesse e commessi dei supermercati, per non parlare dei trasportatori sempre in strada nonostante la consapevolezza di un virus invisibile che si sta propagando in tutto il mondo. 

Anche tra di loro, però serpeggia il timore di contrarre il Covid-19. Guerrieri talvolta invisibili a cui spesso mancano anche le protezioni si sentono in pericolo. Per questo c'è chi sceglie di chiudere. È il caso del Salumiere di via Terminio, gastronomia d’eccellenza del capoluogo. Il titolare ha deciso di abbassare la saracinesca e restare a casa. 

L'annuncio è arrivato sulla pagina Facebook:

"A causa della situazione di emergenza sanitaria che stiamo vivendo, per il bene di tutti, comunico che da martedì 17 marzo 2020 il Salumiere di via Terminio resterà chiuso. Pertanto resto a vostra disposizione solo nella giornata di oggi per fornire provviste alimentari al fine di fronteggiare i giorni che verranno. Un augurio a tutti io resto a casa". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento