menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, il modulo per l'autocertificazione cambierà di nuovo

Il Capo della Polizia: "Ci sono nuove disposizioni e dobbiamo aggiornare il testo"

Cambierà di nuovo il modulo per l'autocertificazione degli spostamenti. Lo ha sottolineato il capo della Polizia, Franco Gabrielli, a Sky Tg24.

Su questo, ha spiegato, "sono state fatte ironie, ma cambiano le disposizioni e noi dobbiamo aggiornare il modulo, anche per intercettare i quesiti che arrivano dai cittadini".

Gabrielli ha parlato anche di controlli effettuati ogni giorno dalle forze dell'ordine: "Fino al 24 marzo - ha riferito - abbiamo controllato due milioni e mezzo di persone e rilevati 110mila comportamenti non corretti sanzionati con l'articolo 650 del codice penale". Le sanzioni fin qui comminate, ha ricordato il prefetto, ammonteranno a un'ammenda pari a 200 euro. Una sanzione aggiornata dal governo e specifica per chi non ha rispettato la quarantena, sia essa obbligatoria sia essa volontaria, "è quella che fa riferimento all'articolo 260 delle leggi sanitarie e prevede l'arresto da 3 a 18 mesi e una sanzione amministrativa da 500 a 5000 euro".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento