rotate-mobile
Mercoledì, 17 Agosto 2022
Attualità

In casa fino al primo maggio, Borrelli smentisce: "Mai fatto date"

L’orizzonte temporale resta quello del 13 aprile come annunciato dal presidente del consiglio

Il capo della Protezione Civile, Angelo Borrelli, ieri pomeriggio ha fatto un passo indietro circa le sue dichiarazioni sulla possibilità di rimanere in casa fino al primo maggio. 

“Le mie parole sono state fraintese - ha detto - non ho parlato di date ed ho detto chiaramente che, come fatto fino ad ora, ogni decisione sarà presa sulla base delle osservazioni del Comitato Tecnico Scientifico”.

“Le misure attualmente in vigore, come annunciato dal Presidente del Consiglio, dureranno fino al 13 aprile. Poi il Governo valuterà, sulla base dell’evoluzione della situazione, come proseguire”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In casa fino al primo maggio, Borrelli smentisce: "Mai fatto date"

AvellinoToday è in caricamento