rotate-mobile
Mercoledì, 17 Agosto 2022
Attualità Ariano Irpino

Coronavirus ad Ariano: la Uil chiede un tavolo di crisi

La lettera indirizzata al Commissario straordinario

Riportiamo di seguito la lettera che la Uil ha indirizzato al Commissario prefettizio di Ariano Irpino. "L’ avvio della riapertura della comunità di Ariano Irpino, con il superamento della Zona Rossa, pone sicuramente una serie di interrogativi, ma anche di opportunità che vanno iscritte e assegnate al quadro delle azioni positive che gli enti preposti, ASL, Regione, Governo, Comuni, devono definire per tempo, anche e soprattutto, in considerazione della imminente Fase2 che interesserà l’intera Regione".

Chiesta attivazione di un tavolo di crisi

"Il progressivo rientro alle comuni attività, nel rispetto dei protocolli di sicurezza, va monitorato e soprattutto assistito anche perché riguarderà attività produttive di variegate caratteristiche dimensionali e di comparto, che richiedono assistenza e controlli. Considerata inoltre, anche la richiesta di attivazione di una ZFU ( Zona Franca Urbana) riteniamo utile e urgente, la costituzione di un Tavolo di Programmazione e di Confronto, con le OO.SS. e le Associazioni Datoriali per cogliere le opportunità e per prepararsi al meglio alla ripresa delle attività in una fase in cui le difficoltà risultano ancora presenti, che vanno gestite nel migliore dei modi, per evitare il ripresentarsi di condizioni che già hanno segnato la vita della comunità ".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus ad Ariano: la Uil chiede un tavolo di crisi

AvellinoToday è in caricamento