menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Firmato protocollo di intesa per la lotta alla contraffazione

Il protocollo prevede, tra l'altro, alcune specifiche aree di interesse sulle quali sviluppare iniziative comuni coinvolgendo le associazioni di categorie

Firmato questa mattina negli uffici della prefettura di  Napoli il "Protocollo di intesa per la lotta alla contraffazione" tra i prefetti delle cinque province della regione Campania e la direzione generale per la lotta alla contraffazione del ministero dello Sviluppo economico. L'accordo definisce la prosecuzione e il rafforzamento in forma coordinata delle attivita' svolte dalle rispettive amministrazioni in materia di prevenzione e contrasto alla produzione, distribuzione e commercializzazione di merci contraffatte, in coerenza con le linee guida emanate nel 2015 sul tema dal ministero dell'Interno e il Mise.

Il protocollo prevede, tra l'altro, alcune specifiche aree di interesse sulle quali sviluppare iniziative comuni coinvolgendo le associazioni di categorie commerciali ed imprenditoriali, le camere di commercio, le associazioni di consumatori e i comuni: analisi della contraffazione nelle province di Napoli, Caserta, Salerno, Avellino e Benevento; interventi di informazione e formazione per le micro, piccole e medie imprese; formazione e training degli operatori preposti alle attivita' di contrasto alla contraffazione; campagna di informazione e sensibilizzazione dei cittadini e consumatori.

L'adozione dell'accordo firmato oggi si inserisce inoltre nell'ambito delle attivita' previste dal "Piano d'azione per il contrasto dei roghi dei rifiuti" previsto dal Protocollo d'intesa firmato lo scorso 19 novembre dal presidente del consiglio dei ministri, il ministro dell'Ambiente del territorio e del mare, il ministro dell'Interno, il ministro dello Sviluppo economico, il ministro della Difesa, il sottosegretario di Stato al ministero della salute, il ministro della Giustizia, il ministro per il Sud ed il presidente della giunta della Regione Campania. Presenti alla firma di oggi Carmela Pagano prefetto di Napoli, Raffaele Ruberto prefetto di Caserta, Francesco Russo prefetto di Salerno, Silvana D'Agostino vice prefetto vicario di Avellino, Ester Fedullo vice prefetto vicario di Benevento, Amedeo Teti direttore della direzione generale per la lotta alla contraffazione del Mise e Fabrizio Curcio presidente dell'unita' di coordinamento del Piano d'azione per il contrasto dei roghi dei rifiuti della Presidenza del consiglio dei ministri. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sono cinque le regioni che dal 10 maggio cambieranno colore

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento