Attualità

Conte prepara la nuova strategia: "Avremo presto 2-300 milioni di vaccini"

Il premier: "Questa seconda ondata sta stressando i sistemi sanitari e anche le economie e i tessuti sociali"

"Dobbiamo evitare il lockdown, non dico che è meno pericolosa l'ondata, ma che abbiamo lavorato. Dobbiamo affrontare questa ondata con strategia diversa e nuova, che non prevede più il lockdown".

Lo ha detto il presidente del Consiglio God Conte intervistato dal direttore della rivista di geopolitica Limes, Lucio Caracciolo, nell'ambito della settima edizione del Festival di Limes.

Il vaccino

"L'Unione europea sta finanziando le più importanti ricerche ed è in condizione di potersi garantire varie centinaia di milioni di vaccini»; ancora: «E' stato un investimento ad ampio spettro, alcuni gruppi prospettano esiti per fine novembre o dicembre, potremmo avere molto presto 2-300 milioni di vaccini. Saremo in grado di inondare i nostri sistemi di vaccini e ci siamo premurati anche di procurarli anche per i paesi più fragili". 

I cittadini sono stanchi

"Seconda ondata stressa Ssn di tutti Paesi" "Di fronte a una seconda ondata che sta coinvolgendo tanti altri Paesi siamo tutti preoccupati, perche' questa seconda ondata sta stressando i sistemi sanitari e anche le economie e i tessuti sociali. Siamo anche stanchi. In nostri cittadini - ha detto - sono stanchi, vengono già da una prova durissima". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Conte prepara la nuova strategia: "Avremo presto 2-300 milioni di vaccini"

AvellinoToday è in caricamento