Attualità Lapio

Le Confraternite di Lapio e le Tavolate dei Misteri del Venerdì Santo candidate all'IPIC

IPIC è l'Inventario del Patrimonio Culturale Immateriale Campano, istituto nel 2017

L’Amministrazione Comunale di Lapio, a nome della Comunità Lapiana, ha candidato per l’anno 2020 “Le Confraternite di Lapio e le Tavolate dei Misteri del Venerdì Santo” per il riconoscimento, da parte della Regione Campania, dell’alto valore culturale e della relativa iscrizione nell ‘Inventario del Patrimonio Culturale Immateriale Campano (IPIC)” istituito nel 2017. 

L’IPIC cataloga il patrimonio culturale immateriale, le tradizioni, le conoscenze, così come definite  dalla Convenzione Unesco per la salvaguardia e la vitalità’ del patrimonio stesso. 
Rendiamo partecipe tutta la nostra comunità alla soddisfazione per aver ricostruito e adeguatamente documentato al Comitato di Valutazione il valore storico, sociale, culturale per Lapio e i lapiani, la persistenza di momenti di trasmissione di tali valori, la partecipazione attiva della comunità alle confraternite, al Venerdì Santo e alla tradizione dei Misteri, e ottenuto l’iscrizione nell’IPIC quale “Valore Culturale ai fini della salvaguardia del patrimonio immateriale campano”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le Confraternite di Lapio e le Tavolate dei Misteri del Venerdì Santo candidate all'IPIC

AvellinoToday è in caricamento