Lunedì, 17 Maggio 2021
Attualità

Concorso scuola secondaria, da oggi è possibile presentare domanda

Ecco le procedure per iscriversi, c'è tempo fino al 31 luglio

Oggi, 15 giugno, partono le domande per partecipare ai concorsi docenti. Stiamo parlando del concorso scuola infanzia e primaria e il concorso scuola ordinario scuola secondaria.

Per poter inoltrare la domanda di partecipazione è necessario farlo tramite IstanzeOnline.

Il concorso ordinario scuola 2020 infanzia e primaria si articola in una prova scritta, in una prova orale e nella successiva valutazione dei titoli. Può essere previsto lo svolgimento di un test di preselezione, qualora a livello regionale e per ciascuna distinta procedura, il numero dei candidati sia superiore a quattro volte il numero dei posti messi a concorso.

Per accedere è necessario essere registrati. Prendiamo come riferimento una guida della Flc Cgil per spiegare come potersi registrare per l’inoltro della domanda di partecipazione ai concorsi.

Concorso docenti: come registrarsi su “Istanze online”

Prima di tutto bisogna accedere alla sezione delle “Istanze online” sul sito del Ministero dell’Istruzione: https://www.istruzione.it/polis/Istanzeonline.htm.

Sulla pagina iniziale è disponibile la guida operativa per le operazioni di registrazione e una sezione di assistenza nella quale sono disponibili una serie di FAQ sui problemi più ricorrenti.

Per quanto riguarda la registrazione si possono seguire due diverse procedure a seconda che si possieda o meno una identità SPID.

Per coloro che possiedono già una identità SPID la procedura è molto più semplice non essendo necessario il riconoscimento presso una scuola.

Registrazione Istanze online con lo SPID

Fare clic sul pulsante “Accedi” in basso a sinistra; nella pagina di Login fare clic su “Entra con SPID”: procedere al riconoscimento selezionando il proprio provider.

Nella sezione di richiesta abilitazione al servizio inserire i dati previsti (domicilio, recapiti telefonici e dati per l’identificazione).

Viene anche proposta una domanda per il recupero del codice personale. È opportuno utilizzare la domanda proposta (cognome da nubile della madre) evitando di utilizzarne altre che potrebbero essere dimenticate o variare nel tempo. Ricordare la risposta a questa domanda sarà utile nel caso di “smarrimento” del codice personale, per le operazioni di recupero dello stesso.

Selezionare “Conferma”

Terminata questa fase è visualizzata la pagina conclusiva della registrazione con alcune avvertenze: da essa è possibile stampare o salvare il modulo di adesione che sarà anche inviato per e-mail insieme al codice personale temporaneo.

Confermare questa schermata con il pulsante “Accetto”: nella nuova pagina si viene avvisati dell’invio della e-mail con il codice personale temporaneo e del modulo di adesione e di quello di delega. Uscire dalla pagina (Esci).

Compare la schermata per procedere alla modifica (obbligatoria) del Codice Personale Temporaneo (CPT). In caso di smarrimento del CPT, è possibile richiederlo con un nuovo invio cliccando sul link “Ripetizione invio Codice Personale Temporaneo”.

Se la procedura si è conclusa positivamente appare una schermata di conferma.

Una volta effettuate queste operazioni si è abilitati ad accedere a Istanze OnLine.

?Registrazione Istanze online con un indirizzo di posta elettronica

Invece, di seguito, la procedura per chi non possiede lo SPID e si registrerà tramite indirizzo di posta elettronica.

Se non si è in possesso di una identità SPID è necessario essere in possesso di una qualsiasi casella di posta elettronica: verificare che la casella sia attiva, che si abbiano le credenziali di accesso (username e password) e non sia piena.

Nel menù di sinistra fare clic su “Istruzioni per l’accesso al servizio”.

Leggere le istruzioni per accedere e fare clic su “qui”.

Passaggio 1

Compilare il campo “Codice fiscale” ed effettuare il controllo di sicurezza.

Passaggio 2

Inserire i dati anagrafici richiesti (nome, cognome, data e luogo di nascita, sesso), l’indirizzo e-mail e i consensi per la privacy.

Passaggio 3

Controllare i dati inseriti precedentemente e confermare.

Passaggio 4

Completare la fase di registrazione con clic su “Torna alla login”.

Controllare la propria casella di posta elettronica alla quale è stata inviata una e-mail contenente un link per confermare la registrazione. Effettuata la conferma, alla stessa casella di posta elettronica saranno inviati i dati di accesso: Username e Password (provvisoria). Fare clic su “Continua”.

Nella schermata di login inserire i dati di accesso ricevuti: si consiglia di copiare e incollare la password per evitare errori di digitazione.

Effettuato l’accesso modificare la password: seguire le indicazioni fornite su lunghezza e tipologia di caratteri richiesti. Se la password è stata modificata correttamente è possibile accedere all’area riservata.

Per abilitare il servizio fare clic su “Accedi a Istanze OnLine”. Sono richiesti ulteriori dati (domicilio, recapiti telefonici e dati per l’identificazione).

Viene anche proposta una domanda per il recupero del codice personale. È opportuno utilizzare la domanda proposta (cognome da nubile della madre) evitando di utilizzarne altre che potrebbero essere dimenticate o variare nel tempo. Ricordare la risposta a questa domanda sarà utile nel caso di “smarrimento” del codice personale, per le operazioni di recupero dello stesso.

Terminata questa fase è visualizzata la pagina conclusiva della registrazione con alcune avvertenze: da essa è possibile stampare o salvare il modulo di adesione che sarà anche inviato per e-mail insieme al codice personale temporaneo.

Confermare questa schermata con il tasto “Accetto”: nella nuova pagina si viene avvisati dell’invio della e-mail con il codice personale temporaneo e del modulo di adesione e di quello di delega. Uscire dalla pagina (Esci).

Tornati nella pagina iniziale fare clic sul pulsante “Accedi”: verrà richiesto il codice fiscale ed il codice personale temporaneo. Si consiglia di copiare e incollare il codice personale ricevuto per evitare errori di digitazione. Dopo averli inseriti fare clic su “Conferma”.

Se la procedura ha avuto esito positivo viene visualizzata la schermata di conferma ricezione; fare clic su “esci” per concludere la procedura.

Stampare il modulo di adesione e recarsi presso una qualsiasi scuola per il riconoscimento. La firma va apposta al momento del riconoscimento fisico.

Occorre portare anche il documento di riconoscimento indicato in fase di registrazione (e la relativa fotocopia fronte/retro) e il tesserino del codice fiscale (e la relativa fotocopia) fornito dal Ministero dell’Economia o da quello della Salute.

Il riconoscimento può essere effettuato, in caso di difficoltà dell’aspirante a recarsi presso una scuola, anche da un delegato seguendo le istruzioni presenti nella guida operativa di “Istanze online”.

Effettuato il riconoscimento si riceverà un altro messaggio e-mail con il quale si comunica l’attivazione dell’utenza.

Accedere a Istanze OnLine con Username e Password: compare la schermata per procedere alla modifica (obbligatoria) del Codice Personale Temporaneo (CPT). In caso di smarrimento del CPT, è possibile richiederlo con un nuovo invio cliccando sul link “Ripetizione invio Codice Personale Temporaneo”.

Se la procedura si è conclusa positivamente appare una schermata di conferma.

Una volta effettuate queste operazioni si è abilitati ad accedere a Istanze OnLine.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Concorso scuola secondaria, da oggi è possibile presentare domanda

AvellinoToday è in caricamento