Giovedì, 18 Luglio 2024
Attualità

Avellino ricorda i bombardamenti del 14 settembre 1943 "con animo fierissimo"

A Palazzo di Città si è tenuta la presentazione dell'iniziativa "Con animo fierissimo", organizzata per celebrare l'anniversario dei bombardamenti che colpirono il capoluogo irpino il 14 settembre 1943

La comunità di Avellino si prepara alla celebrazione dell’80° anniversario dei bombardamenti del 14 settembre 1943. Questa mattina, a Palazzo di Città, il sindaco Gianluca Festa e il dirigente del Settore Cultura Gianluigi Marotta hanno presentato l’iniziativa “Con animo fierissimo”, organizzata per ricordare quei tragici avvenimenti della Seconda Guerra Mondiale.

Avellino celebra l'80° anniversario dei bombardamenti del 14 settembre 1943

L'evento "Con animo fierissimo", titolo ispirato all'incipit del decreto con cui il Presidente della Repubblica assegna la Medaglia d'Oro al Valor Civile, si svolgerà in due giornate diverse. Domani 14 settembre avranno luogo le celebrazioni istituzionali: alle ore 10.15 si terrà la deposizione della corona davanti al Monumento dei Caduti a cui seguirà, alle ore 10.30, la Santa Messa presso la Chiesa di Sant'Anna in Piazza del Popolo.

L'iniziativa continuerà sabato 16 settembre, alle ore 19, sul piazzale della Chiesa del Rosario a Corso Vittorio Emanuele: "Abbiamo pensato di rievocare i bombardamenti del 1943 attraverso installazioni in video mapping. L'ambizione è quella di ricreare delle suggestioni e trasmettere delle emozioni rispetto a quel drammatico evento e a quello che succede ancora oggi in molti paesi" ha spiegato il dirigente del Settore Cultura, Gianluigi Marotta. Un vero e proprio story-telling dunque con videoproiezioni, musiche, effetti sonori e scenici e brevi interventi di teatro di figura, che sarà articolato in più atti, in un’alternanza di videomapping ed effetti speciali.

Sindaco Festa: "I bombardamenti del 1943 testimoniano la grande forza della comunità avellinese"

"Quest'anno, grazie all'impegno organizzativo del dirigente Marotta, abbiamo voluto organizzare una rievocazione suggestiva perché ritengo che sia opportuno ricordare quei difficili momenti in quanto rappresentano un esempio della grande forza di volontà degli avellinesi, che ebbero il coraggio di ripartire - ha dichiarato in conferenza stampa il primo cittadino - ricordare il passato ci aiuta a trovare le energie per affrontare il presente. Siamo figli di una comunità che ha affrontato bombardamenti e terremoto, quindi abbiamo la forza di superare le difficoltà".

WhatsApp Image 2023-09-13 at 12.13.19-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Avellino ricorda i bombardamenti del 14 settembre 1943 "con animo fierissimo"
AvellinoToday è in caricamento