menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cipolla Ramata, Nicola Barbato: "Mi scuso con chef, produttori e giornalisti per l'evento organizzato a Montoro"

Il presidente del Comitato Igp ribadisce la sua estraneità rispetto all'evento organizzato dal Comune di Montoro

Monta la polemica sull'iniziativa organizzata dal Comune di Montoro per promuovere la Cipolla Ramata. Sotto attacco il modus operandi dell'amministrazione comunale che secondo il Comitato dell'Igp Cipolla Ramata di Montoro non ha coinvolto chef, produttori, pizzaioli e giornalisti che 365 giorni all'anno lavorano per la valorizzazione del prezioso bulbo lontano dai riflettori. Tra gli invitati all'evento il giornalista Luciano Pignataro, il pizzaiolo Gino Sorbillo e il ristoratore stellato Alfonso Iaccarino, tra l'altro premiati in qualità di ambasciatori del territorio. Nessuna traccia, invece di chef, giornalisti e pizzaioli irpini coinvolti nella kermesse.

70630030_10220121531537350_339210877746020352_n-2

Di seguito riceviamo e pubblichiamo integralmente la nota del Presidente del Comitato, Nicola Barbato:

In qualità di Presidente del Comitato Promotore della IGP Cipolla Ramata di Montoro mi scuso personalmente e a nome di tutti i produttori per quanto l'amministrazione del comune di Montoro ha ritenuto fare ieri. 
Sicuramente non era intenzione dell'amministrazione deludere  ristoratori, chef, commercianti, distributori, trasformatori, pasticcieri, giornalisti, blogger , youtuber e quanti fattivamente in questi anni hanno contribuito e collaborato con il Comitato. 
Noi la Cipolla Ramata sappiamo produrla ma - come ho sempre ribadito in più circostanze - è grazie a Voi se tutto il mondo può conoscerla: i veri ambasciatori della Cipolla Ramata di Montoro siete Voi che, seppure abbiate ricevuto qualche discriminazione, continuate nell’intento di  promuovere e fare RETE, come abbiamo sempre fatto.
Noi produttori siamo convinti della bontà e della salubrità dei nostri prodotti e continueremo nei nostri obiettivi: valorizzare, promuovere e tutelare il nostro lavoro, ma sappiamo che per raggiungere questi obiettivi abbiamo bisogno sempre di tutti Voi, abbiamo bisogno dell'unità e umiltà che ci ha sempre contraddistinti, perché tutti sappiamo che l'abbiamo fatto per un benessere comune.
Sono fiero di tutto ciò, perché in questi anni posso dire di aver conosciuto amici chef, amici ristoratori, amici giornalisti, amici pasticcieri e tanti altri che per promuovere la Cipolla Ramata di Montoro non hanno preteso e ricevuto 1€ e ci hanno sempre messo il cuore.
Questo vuol dire che ci sono ancora persone sane, persone che credono nei valori , persone che si contraddistinguono: questi siete VOI.

Grazie!
Nicola Barbato

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento