rotate-mobile
Attualità

Centro autismo Avellino, l'assessore regionale Fortini punta sull'Asl

Le dichiarazioni dell'assessore all'Istruzione, alle Politiche sociali e alle Politiche giovanili della Regione Campania, rilasciate a margine dell'incontro sul progetto "ORIENTAlife" che si è tenuto questa mattina presso la sede di Confindustria Avellino

In Italia, secondo i dati dell’Osservatorio Nazionale per il monitoraggio dei disturbi dello spettro autistico, 1 bambino su 77 (età 7-9 anni) presenta un disturbo dello spettro autistico con una prevalenza maggiore nei maschi, che sono colpiti 4,4 volte in più rispetto alle femmine.

Autismo, casi in aumento anche in Campania. Fortini: "Al lavoro per uniformare servizi e reperire più risorse"

I dati sono la testimonianza di un quadro sanitario e sociale allarmante, ancor di più perché il fenomeno è destinato ad aumentare e le risorse di cui dispongono gli enti sono spesso insufficienti rispetto alle numerose richieste di assistenza. È quanto si verifica anche a livello regionale. A dichiararlo, a margine dell'incontro sul progetto "ORIENTAlife" che si è tenuto questa mattina presso la sede di Confindustria Avellino, è l'assessore all'Istruzione, alle Politiche sociali e alle Politiche Lucia Fortini: "Insieme al presidente De Luca, stiamo cercando di uniformare i servizi per dare risposte concrete alle famiglie dei ragazzi autistici. Le Asl della regione hanno comportamenti differenti e, soprattutto, alcune non riescono a dare delle risposte adeguate in quanto si tratta di una questione difficile da affrontare la cui complicanza è dovuta anche all'esistenza dei tetti di spesa a causa dei quali a volte diventa impossibile aumentare le risorse. Pertanto, la Regione si sta impegnando per capire quali risorse utilizzare per fronteggiare quello che è un dramma per tante famiglie".

Autismo ad Avellino: "Auspico un impegno diretto dell'Asl"

Per quanto riguarda l'assistenza e la cura dei pazienti autistici ad Avellino, dove da anni si attende l'apertura del centro di Contrada Serroni, l'assessore regionale sostiene l'importanza di un ruolo attivo dell'Asl: "Mi auguro un impegno diretto da parte dell'Asl affinché si possa garantire qualità dei servizi e una risposta adeguata ai bisogni dei pazienti affetti da questa tipologia di disturbi. Nei mesi scorsi si era parlato di come utilizzare la struttura e in merito a tale discorso ritengo che, nel rispetto delle famiglie coinvolte, l'Asl debba essere il partner di eccellenza per poter soddisfare quei bisogni".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Centro autismo Avellino, l'assessore regionale Fortini punta sull'Asl

AvellinoToday è in caricamento