rotate-mobile
Sabato, 15 Giugno 2024
Attualità Atripalda

Cena in Rosa, Iannace: “Uniti nella solidarietà e nel raggiungimento dei nostri obiettivi”

Il ricavato dell’evento sarà utilizzato per l’acquisto di un ecografo portatile

"Aiutateci ad aiutare”, questo l’invito delle associazioni Amdos, Amos e Noi in Rosa che, insieme al Comune di Atripalda, hanno organizzato la “Cena in Rosa” all’Osteria Valleverde Zì Pasqualina, il cui ricavato sarà utilizzato per l’acquisto di un ecografo portatile da utilizzare nelle giornate di prevenzione del tumore al seno, organizzate dalle stesse associazioni sul territorio, grazie alla presenza e all’operato costanti del senologo dottor Carlo Iannace.

La raccolta fondi iniziata con l'Ottava Camminata Rosa

“Molte volte, soprattutto le donne più giovani, arrivano alla visita senologica senza un referto ecografico per mancanza di tempo, ma tante volte anche per mancanza di soldi - ha spiegato Marydin Mazzarella, volontaria in rosa e una delle organizzatrici della serata -. Già dalla Camminata Rosa dello scorso anno è partita una raccolta fondi per acquistare un ecografo portatile, oggi continuiamo nell’obiettivo e quello che vi chiediamo e di aiutarci in questo bellissimo progetto”.

Cena in Rosa

"La solidarietà chiama, noi rispondiamo"

All’evento in rosa, anche il sindaco di Aiello Sebastiano Gaeta e il sindaco di Atripalda, Paolo Spagnuolo, accompagnato dall’amministrazione comunale: “Ringrazio le associazioni e il dottore Iannace - ha dichiarato il primo cittadino -. Quando si diventa medici si fa un importante giuramento, io credo che il dottore Iannace lo faccia ogni giorno, ripete quotidianamente il giuramento e questo gli fa grande onore, come noi questa sera siamo onorati della sua presenza. È chiaro a tutti che quando la solidarietà viene manifestata con il viso di persone come Iannace trova ampio riscontro collettività. Questa sera la Solidarietà, tramite Iannace, ha chiamato: Atripalda, e non solo, hanno risposto”.

Obiettivi e prossimi eventi: The Power of Pink

Ed è stato poi proprio il senologo e primario della Breast Unit dell’ospedale Moscati di Avellino, Carlo Iannace, a ringraziare tutti i presenti: “Grazie a tutti voi e a tutti coloro che ci seguono in tutte le nostre iniziative. Ogni volta è una sfida, ma credo che avere degli obiettivi da raggiungere sia la cosa più bella. Essere uniti e pensare sin dall’inizio ’ce la faremo’, ci aiuta a raggiungerli”. 

E sono tante le iniziative che le associazioni che seguono il dottore Iannace organizzano insieme a lui, tra queste ricordiamo due importanti appuntamenti: domenica 28 maggio “Una Luce per la Vita”, la fiaccolata per i malati oncologici che partirà da Pietrelcina per arrivare a Piana Romana (BN); e domenica 17 settembre 2023 la nona edizione della Camminata Rosa, come sempre da Mercogliano ad Avellino, festeggiando la vita. 

Così come ieri sera hanno fatto le persone presenti alla “Cena in Rosa”, che è proseguita con gli ottimi piatti di Zì Pasqualina, musica e balli, e con l’estrazione dei biglietti vincenti: i premi non potevano che essere i gadget rosa dei prossimi eventi di solidarietà e beneficenza. Perché “The Power of Pink” non è solo uno slogan, è la forza di guardare oltre la malattia, formare una grande famiglia e, passo dopo passo, arrivare ovunque. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cena in Rosa, Iannace: “Uniti nella solidarietà e nel raggiungimento dei nostri obiettivi”

AvellinoToday è in caricamento