menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Le sorgenti di Cassano aperte al pubblico per due giorni

Un appuntamento da non perdere

L’Acquedotto Pugliese spalanca le porte delle sorgenti di Cassano, consentendo a migliaia di visitatori di conoscere i propri “santuari”, gelosi custodi di quel fiotto, puro e copioso. Dalle 8,30 alle 12,30 di sabato 12 e domenica 13 ottobre, una delle strutture principali del complesso e articolato sistema di alimentazione delle reti, che fa capo ad Acquedotto Pugliese e che attinge la sua linfa vitale dal vasto bacino idrogeologico dei Monti Picentini.

La sorgente Pollentina convoglia 800 litri di acqua al secondo nella galleria di valico, lunga 17 km, che si allaccia alla rete di Acquedotto Pugliese presso Caposele. Le acque di Cassano Irpino contribuiscono ad approvvigionare le popolazioni di tre regioni (Campania, Puglia e Basilicata) e di alcuni centri abitati della provincia di Benevento.

La purezza delle acque, che sgorgano cristalline dal bacino idrogeologico, viene preservata attraverso alcune coperture, tra cui una a forma di cupola, il cui aspetto interno risulta particolarmente suggestivo. L’acqua raccolta sotto la cupola è assolutamente pura, come dimostrano le polle di ossigeno puro che risalgono in superficie, formando un suggestivo spettacolo di forme geometriche. Senza dubbio uno dei principali motivi di attrazione per quanti si recano in visita alla sorgente.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento