Case ad 1 euro, ecco come fare per l'acquisto

Con l’obiettivo di riqualificare il centro storico Zungoli aderisce al Progetto Case a 1 Euro

L'iniziativa che permette di acquistare case al prezzo simbolico di un euro è nata per salvare le abitazioni di alcuni comuni dall'abbandono e dal degrado. Zungoli, uno dei Borghi più belli d'Italia che si fregia anche della bandiera arancione di Touring Club ha aderito a questo importante progetto che ha preso piede in tutta Italia.

Una strategia di lungo respiro che è attrattiva per chi cerca casa a basso costo, e semplice per ridare lustro ai borghi italiani che tutto il mondo ci invidia per la loro straordinaria bellezza, e per quello spirito d’altri tempi oggi tanto ricercato.

Inoltre il progetto Case a 1 euro potrebbe dare una scossa al mercato immobiliare facilitando l’accesso alle case di proprietà ai giovani, per i quali la possibilità di poter accedere ad un mutuo è spesso di questi tempi un ostacolo insuperabile.

Non da meno con la ripopolazione di questi piccoli paesi si promuove anche la nascita di attività turistiche, attivando l’economia di tutta la zona interessata Sempre nell’ottica di accoglimento turistico, si può vagliare la possibilità di riqualificare l’immobile con un piccolo hotel, un B&B, o pensare ad un progetto più ampio che interessa anche più immobili all’interno dello stesso paese con la possibilità di creare un albergo diffuso.

Con l’obiettivo di riqualificare il centro storico Zungoli,  ha aderito al  Progetto Case a 1 Euro. Il comune irpino è famoso per i suoi gradoni e le case in pietra viva. I vecchi edifici, funzionali alle attività agricole, fanno parte integrante al paesaggio naturale. La Fortezza edificata per difendere il borgo dalle incursioni bizzantine, è imponente. Affascinante è l’armonia della piazza del castello oggi è adibito a civile abitazione dei marchesi Susanna di Sant’Eligio. Chiese e palazzi nobiliari sono diffusi nel centro storico di Zugoli, nel dedalo di vicoli pavimentati in pietra lavica.

A Zungoli nel tempo si è concentrata una ricca attività artigianale con diverse e laboriose botteghe artigiane, di cui oggi rimane un fabbro che produce oggetti in ferro battuto.

Dalla riqualificazione del centro storico, con la cessione di case disabitate e abbandonate al prezzo simbolico di 1 euro il borgo di Zungoli si aspetta un rilancio dell’economia locale e significative ripercussioni turistiche.

Per partecipare all'iniziativa è possibile trovare tutte le informazioni a questo link

In particolare l'acquirente dovrà corrispondere il valore per l'acquisto dell'immobile al venditore e, conformemente a quanto previsto assumersi a proprio carico tutte le spese necessarie e connesse al trasferimento della proprietà. Resta salva la possibilità che, di comune accordo, l'acquirente ed il venditore definiscano la compravendita sulla base di corrispettivi diversi. Il venditore assume su di sé gli obblighi ed oneri in merito alla risoluzione di tutte le pratiche inerenti i passaggi di proprietà (per successione ereditaria) e per la formazione di un fascicolo storico del fabbricato, da presentare in Comune a corredo degli atti di progettazione dell'intervento di riqualificazione, completo delle visure effettuate presso l'Agenzia delle Entrate.

Tra i documenti da presentare alla manifestazione di interesse di cui alla lettera "B" deve essere allegata: a) Breve relazione tecnico-esplicativa della proposta di recupero che il proponente intende attuare indicando la tipologia di intervento, in relazione alle priorità definite dall'amministrazione comunale, ossia: la destinazione d'uso dell'immobile recuperato e l'intervento edilizio necessario per la definizione dell'opera secondo quanto normato dal D.P.R. 380/2001, il D. Lgs. 42/2004 e s.m.i.; E' facoltà del Comune di Zungoli richiedere chiarimenti o integrazioni qualora ciò sia ritenuto necessario al fine della corretta valutazione delle proposte. L'Avviso pubblico relativo all'iniziativa comunale è aperto ed è utilizzabile fino ad esaurimento delle proposte di vendita che perverranno. La durata, in fase di prima pubblicazione, è di tre anni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Guida Michelin, tra vecchie e nuove stelle ecco i migliori ristoranti campani

  • Coronavirus, in Campania Rt scende sotto 1: verso la fine della zona rossa

  • Coronavirus in Irpinia, sono 194 i positivi di oggi: altri 38 ad Avellino

  • In Campania è stato raggiunto il picco dei contagi

  • Coronavirus in Irpinia, sono 93 i positivi di oggi: altri 13 ad Avellino

  • Coronavirus in Irpinia, sono 115 i positivi di oggi: altri 19 ad Avellino

Torna su
AvellinoToday è in caricamento