Giovedì, 18 Luglio 2024
Attualità

Carenza OSS al Moscati, Cisal Sanità irpina: "Servono almeno 100 unità"

Il sindacato è in attesa di risposte dalla direzione dell'ospedale avellinese. In mancanza di queste, è pronto a indire lo stato di agitazione

Con l’avvicinarsi del periodo estivo che coincide ad un maggior numero di ricoveri in particolare per persone anziane la Cisal Sanità irpina, attraverso una nota stampa della segreteria provinciale, segnala alcune problematiche legate alla carenza di personale di tipo OSS.

Già nei mesi di maggio e in questo giugno 2024, come sindacato, abbiamo inoltrato diverse comunicazioni rivolte a Direttore Generale, Direttore Sanitario e agli altri organi direttivi dell’Ospedale Moscati tese a segnalare quella che riteniamo una carenza nel personale OSS. Questa mancanza di personale porta inevitabilmente a disagi per i pazienti. A nostro avviso, occorrerebbe l’inserimento di almeno 100 unità che sarebbero quelle mancanti rispetto all’organico preventivato. Abbiamo anche proposto di indire una manifestazione di interesse tesa alla copertura in tempi brevi di questi posti avanzando anche un’ipotesi di riorganizzazione del personale su tre turni e segnalato le criticità che a nostro avviso si riscontrano in alcuni reparti dove gli operatori sono sotto organico e quindi diventa difficile garantire la turnazione. Il 14 giugno ci era stato comunicato che si sarebbe tenuto un incontro con un gruppo di lavoro per affrontare la problematica domani 19 giugno salvo poi comunicarci successivamente che tale riunione era stata annullata. Ad oggi attendiamo risposte dalla Direzione in tempi brevi altrimenti ci vedremo costretti a indire uno stato di agitazione al fine di poter dare valore alla nostra rivendicazione”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carenza OSS al Moscati, Cisal Sanità irpina: "Servono almeno 100 unità"
AvellinoToday è in caricamento