Carceri, D'Amelio incontra la neo direttrice di Sant'Angelo dei Lombardi

Affrontata la criticità dell'assenza di un medico psichiatra

La presidente del Consiglio regionale Rosetta D'Amelio ha incontrato questa mattina la dottoressa Marianna Adanti, direttrice della Casa di reclusione "Famiglietti, Forgetta, Bartolo" di Sant'Angelo dei Lombardi dal 28 giugno scorso. "Ho augurato buon lavoro alla neo direttrice, proseguendo nell'impegno per le tante attività che hanno fatto di Sant'Angelo un carcere modello in Italia, nel solco tracciato dal compianto amico comune, Massimiliano Forgione", dichiara la presidente.

A margine dell'incontro la presidente D'Amelio si è inoltre confrontata con la direttrice Adanti e Emilio Fattorello, segretario nazionale del Sappe. "Il colloquio è stato utile a conoscere la criticità della carenza di un medico psichiatra presso la struttura penitenziaria - continua D'Amelio -. A tal proposito ho già contattato la direzione generale dell'Asl Avellino e il dipartimento di Salute mentale per affrontare insieme una questione che si intreccia con la piena tutela del diritto alla salute all'interno delle carceri regionali".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Migliori ristoranti di Avellino, ecco la nostra classifica

  • Fine dei disagi, riapre il viadotto di Parolise

  • Colta da un malore durante un compleanno, muore 18enne

  • Tremendo schianto frontale, donna muore sul colpo

  • Nuovo Clan Partenio, ecco come è cambiata la camorra in Irpinia dopo l'operazione "Partenio 2.0"

  • Nuovo Clan Partenio, c'è attesa per capire il destino dei locali "It's Ok" e "Pomodoro"

Torna su
AvellinoToday è in caricamento