menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Campionato Nazionale Pizza DOC, Michela Festa: "Valorizzata la figura del pizzaiolo"

Si è appena concluso il campionato Nazionale Pizza DOC, giunto alla sua Sesta Edizione, l’11 ed il 12 Novembre 2019

Si è appena concluso il campionato Nazionale Pizza DOC, giunto alla sua Sesta Edizione, l’11 ed il 12 Novembre 2019, all’interno del Polo Fieristico di Nocera Inferiore, Salerno. 

Una kermesse che ogni anno si afferma sempre più globale e popolare con più di 350 pizzaioli e chef provenienti da tutta Italia, oltre 30 aziende settoriali che hanno esposto la propria attività ed i propri prodotti all’interno dell’area Expo. Le Categorie in gara erano:

Pizza Classica – (la pizza specialità del concorrente)
Pizza Margherita DOC – (non è necessario rispettare il disciplinare STG)
Pizza Gourmet (impasti alternativi)
Pizza in Teglia: a. Teglia Classica; b. Pizza in Pala; c. Pinsa Romana
Pizza senza Glutine
Pizza Fritta
Pizza più larga
Free style
Pizza a due (su pizza a scelta)
Pizza dessert
Fritti
Categoria Juniores – Trofeo “Marco Agnello” (gara solo su margherita o classica).

La foodblogger Michela Festa: "Valorizzata la figura del pizzaiolo"

Avellino Today ha intervistato Michela Festa, selezionata come foodblogger accreditata tra circa 150 giurati tra giornalisti, foodblogger e pizzaioli professionisti del settore:

"Per evitare di influenzare le votazioni abbiamo votato con un sistema innovativo: i giudici non potevano  vedere chi elaborava il prodotto prima di aver votato la pizza. Al via del direttore di gara, il pizzaiolo preparava la sua pizza per poi mostrarla alla giuria. I giudici assegnavano un punteggio da 30 a 100, basando la loro valutazione su tre principi: Gusto, Cottura e Aspetto.

Il voto veniva espresso in maniera elettronica con un iPad collegato ad un sistema di raccolta centralizzato. La manifestazione mi ha colpito moltissimo per quanto concerne l'organizzazione e per la voglia di valorizzare, oltre alla pizza, il pizzaiolo; a prescindere dal nome della pizzeria o del ristorante. E' stata una manifestazione dove, insieme al cibo, è stata valorizzata la democrazia". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento