menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Campania torna in zona critica, rapporto positivi-tamponi schizza al 12,4%

Per la fondazione Gimbe la Regione Campania ha registrato un incremento percentuale dei casi totali di contagio da SARS-CoV-2 del 3,9% e “si rileva un'incidenza di 273 casi positivi per 100.000 abitanti”

Dall'ultimo bollettino emanato dall'Unità di Crisi della Regione Campania saltano all'occhio dati preoccupanti che collocano la Campania in una situazione critica. Il rapporto nuovi positivi-tamponi processati schizza al 12,4% guadagnando oltre 4 punti percentuali da sabato. 

Secondo la Fondazione Gimbe la Campania è in zona rossa, prima in Italia per casi attivi 65.708. 

“Nella settimana 26 gennaio-2 febbraio – scrive l'istituto di ricerca – la Regione Campania ha registrato un incremento percentuale dei casi totali di contagio da SARS-CoV-2 del 3,9%” e “si rileva un'incidenza di 273 casi positivi per 100.000 abitanti”. La Campania viene quindi collocata in “zona rossa”, per il Gimbe, ossia come Regione con un “numero di nuovi casi per 100.000 abitanti nelle ultime 2 settimane e incremento percentuale dei casi nell’ultima settimana superiore alla media nazionale”.

Non si tratta, quindi, della zona rossa prevista dal DPCM 3 novembre 2020, ma di un dato oggettivo che viene fuori dalle analisi della Fondazione.

Preoccupa Napoli, mentre Avellino redra in zona verde. 

Il grafico di Gimbe illustra il posizionamento delle Province campane (Avellino, Benevento, Caserta, Napoli, Salerno) in relazione alle medie regionali di incidenza per 100.000 abitanti delle ultime 2 settimane (19 gennaio – 2 febbraio) e dell'incremento percentuale dei casi (26 gennaio – 2 febbraio). Napoli viene collocata in zona rossa (numero di nuovi casi per 100.000 abitanti nelle ultime 2 settimane e un incremento percentuale dei casi nell’ultima settimana superiori alla media regionale) , Salerno e Benevento in arancione, Avellino e Caserta in verde (un incremento percentuale dei casi nell’ultima settimana inferiori alla media regionale) . 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento