menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Campania rischia zona arancione: seconda solo alla Lombardia per numero di contagi

1.603 nuovi casi, incidenza 8,07%, superati i 4mila morti

Sarà una settimana di incertezza per la Campania che rischia di passare in zona arancione. A livello territoriale, le Regioni con il maggior numero di contagi sono la Lombardia (1.987), la Campania (1.603), l'Emilia Romagna (1.323), il Lazio (809) e la Puglia (732).

L'Unità di crisi della Regione Campania ha reso noti i dati della situazione epidemiologica nelle ultime settimane a cavallo tra gennaio e febbraio: se le misure di contenimento del Covid-19 resteranno queste attuali, secondo il modello matematico messo a punto la Campania si troverà nel mese di marzo con una nuova accelerata dei contagi e con un nuovo stress del sistema ospedaliero conseguente l’aumento di ricoveri in terapia intensiva e in degenza ordinaria. 

Le dichiarazioni di De Luca 

Preoccupazione espressa anche da Vincenzo De Luca nella sua consueta diretta Facebook: "Abbiamo di nuovo le corsie dei nostri ospedali quasi ingolfate e ci stiamo avviando alla saturazione delle terapie intensive con il pericolo delle varianti, delle quali non siamo in grado di capire il livello di diffusione e pericolosità: abbiamo una situazione delicata". 

Ultimo bollettino Covid in Campania: incidenza 8,07%

Sono 1.603, di cui 79 sintomatici, i nuovi positivi al Covid rilevati in Campania, su 19.987 test processati. L'incidenza contagi/tamponi si attesta all'8,07%, in calo rispetto all'8,57 di ieri. Sette le nuove vittime (il totale è di 4.006 dall'inizio dell'epidemia), 686 i guariti. L'occupazione delle terapie intensive - informa il bollettino giornaliero dell'Unità di crisi - sale a 111 posti (+7 da ieri) mentre quella delle degenze è di 1.322 posti, meno 34 in un giorno.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento