menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Campagna vaccinale, Alaia: "Bisogna accelerare, ma il Governo deve garantire la consegna delle dosi"

Le dichiarazioni del Presidente della Commissione Sanità: "Abbiamo la necessità di premere sull'acceleratore della campagna vaccinale"

"Nonostante la Campania abbia subìto una ingiustificata e ingiustificabile penalizzazione nella fornitura dei vaccini, la nostra regione è tra le prime in Italia per somministrazioni. In particolare, l'ASL di Caserta si è distinta per una organizzazione efficiente e puntuale che l'ha portata ad avere la percentuale più alta di vaccini inoculati. E' evidente che un management all'altezza e un governo regionale che conosce e si prende cura con efficienza e puntualità del territorio possono fare la differenza anche in questo momento di emergenza" Lo ha dichiarato il Presidente della Commissione Sanità, Enzo Alaia, che stamani, insieme al Presidente della Regione, Vincenzo De Luca, si è recato in visita a Mondragone, in provincia di Caserta. 

Il Governatore, che era accompagnato anche dal Presidente della Commissione Ambiente, Zannini, e dal Direttore Generale dell'ASL di Caserta, Fernando Russo, si è recato presso il locale distretto dell'Azienda Sanitaria, per poi portarsi presso il Palazzetto dello Sport dove ha incontrato diversi sindaci della zona.

"Con la sua presenza in provincia di Caserta - ha aggiunto Alaia - il Presidente De Luca ha ribadito nuovamente l'attenzione che la Regione ha per questa parte di territorio. Un impegno finalizzato al miglioramento dei servizi e a favorire nuovi investimenti che consentano di supportare la crescita di un'economia locale così duramente colpita dalla pandemia. Proprio per questo - ha proseguito il Presidente della Commissione Sanità - abbiamo la necessità di premere sull'acceleratore della campagna vaccinale. Solo vaccinandoci tutti rapidamente potremo riavviare il sistema economico, riaprire le nostre scuole, i nostri ristoranti, i nostri alberghi, e consentire il ritorno di quei turisti che da tutto il mondo hanno sempre scelto la Campania come luogo dove trascorrere le proprie vacanze. Il Governo nazionale, però, deve assicurare la consegna puntuale delle dosi necessarie, partendo dalle oltre 200mila ancora mancanti all'appello." 

"Ovviamente - ha concluso Alaia - occorre ribadire a tutti la necessità di continuare a rispettare le regole sul distanziamento sociale, alla luce del considerevole tasso di occupazione delle terapie intensive e sub intensive e dei decessi per Covid che ancora continuiamo a registrare in Campania."

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento